Postepay e Poste Italiane truffate con i clienti: il messaggio è questo qui

Anche questa volta ad essere esposti maggiormente al rischio di ricevere una truffa phishing sono gli utenti di Poste Italiane. In particolar modo quelli che utilizzano una Postepay potrebbero ritrovarsi nella loro casella e-mail un messaggio molto strano, il quale vestirebbe i panni di una comunicazione da parte del gruppo.

L’obiettivo è quello di ottenere i vostri dati personali o le credenziali, tasselli utili per poi accedere ai vostri conti e svuotarli in poco tempo.

 

Postepay: ancora una volta presi da salto gli utenti mediante la loro casella e-mail

Con una Postepay sono possibili tantissime operazioni ma in questo caso si rischia tanto se credete al nuovo messaggio arrivato in mail. Il momento in cui doveste ravvisare la presenza di questo messaggio che trovate qui sotto, non diffondetelo e cancellatelo.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!