Postepay e truffe: ecco il messaggio che finge di bloccare il conto per svuotarlo

Capita ormai sovente che le persone si ritrovano ad avere problematiche molto gravi e difficili da risolvere per quanto concerne il loro home banking. Purtroppo la questione riguarda soprattutto le Postepay, le carte più diffusi in assoluto che vengono prese di mira con dei messaggi che arrivano a nome di Poste Italiane.

L’obiettivo è ovviamente confondere gli utenti e fargli credere che quella comunicazione sia realmente proveniente dalla filiale.

 

Postepay: questo è il messaggio che sta truffando migliaia di utenti in queste ore

Il messaggio che trovate scritto proprio qui sotto rappresenta un vero tentativo di phishing, il quale starebbe colpendo più utenti ultimamente. Come vedete, l’obiettivo è quello di farvi cliccare sul tasto in sovrimpressione che noi abbiamo marchiato in grassetto verso la fine del messaggio.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!