Xiaomi, Mi Car, Automotive, vettura elettrica 2

Xiaomi si sta preparando ad entrare in un settore in forte crescita. Il brand cinese attraverso le parole di Lei Jun, CEO dell’azienda, ha annunciato l’anno di debutto previsto per la prima vettura elettrica.

A partire dalla prima metà del 2024, Xiaomi entrerà di diritto nel settore automotive come produttore. Il brand ha già confermato l’interesse verso questo settore creando una divisione aziendale preposta, tuttavia servirà ancora qualche anno per ammirare la prima vettura.

Questo annuncio ha spinto il titolo che sulla borsa di Hong Kong ha fatto registrare un incremento del 5% del valore delle azioni. I mercati sembrano credere in questo annuncio anche considerando gli investimenti effettuati fino ad ora.

 

Xiaomi ha annunciato quando arriverà la prima vettura elettrica del gruppo

Ricordiamo infatti che Xiaomi ha pianificato a lungo termine la propria divisione automotive. Il produttore arriverà a stanziare oltre 10 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni. Questo investimento servirà per creare il know how necessario ad affrontare un settore molto competitivo come quello dei veicoli elettrici.

In seguito, i fondi saranno destinati a rafforzare il business e la produzione, puntando a creare vetture elettriche sempre più accessibili al grande pubblico. Inoltre, lo scorso mese l’azienda ha dato ufficialmente vita a Xiaomi EV Inc., la divisione dedicata alla mobilità elettrica.

La nuova azienda può vantare già 300 impiegati e la supervisione diretta di Lei Jun. Il settore delle vetture elettriche è in forte crescita in tutto il mondo, ma in Cina sta facendo registrare numeri altissimi. Le stime parlano di circa 2 milioni di veicoli elettrici attualmente su strada con una crescita del 51% rispetto allo scorso anno.