Netflix come sempre mette a disposizione dei suoi abbonati le serie tv più popolari del momento. In queste ultime settimane, la piattaforma rilasciato i nuovi episodi di importanti serie tv come La casa di carta, Lucifer Sex Education.

L’impegno di Netflix non si concentra soltanto sul fronte dei contenuti, ma anche su quello commerciale. In quest’ambito è sempre più forte il desiderio di risolvere una volta per tutte l’annosa pratica degli account condivisi.

 

Netflix agguerrita contro gli account condivisi

Queste settimane saranno decisive per una svolta in tal senso. Già dall’estate e dal mese di Luglio, Netflix ha messo in preallarme gran parte dei suoi utenti. Molte persone che hanno utilizzato la pratica degli account condivisi o che attualmente utilizzano questo trucco hanno ricevuto un messaggio criptico nella fase di login. Il messaggio recita testualmente: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è stato inviato da Netflix a tutti gli utenti che non hanno rispettato le norme della piattaforma. In associazione a questo testo, ovviamente, la tv streaming prevede anche un limite per gli accessi al profilo incriminato.

Per il futuro prossimo Netflix vuole quindi risolvere il problema degli account condivisi, facendo rispettare le vigenti norme della piattaforma. L’unica condivisione possibile con la piattaforma streaming è quella con i conviventi del proprio domicilio. Per i trasgressori potrebbe essere prevista anche una sanzione dura come il ban dal servizio.