whatsapp-utenti-in-pericolo-nuovo-messaggio-truffa

Non c’è scampo per gli utenti di WhatsApp. Tutti, nessuno escluso, sono in pericolo a causa di un nuovo messaggio truffa. Il regalo promesso è troppo invitante. Occorre prestare molta attenzione! Hacker esperti non vedono l’ora di mettere le mani sui dati personali di tutti coloro che ne cadono vittima. Scopriamo di cosa si tratta e come agire per non finire nella trappola di questi spietati e agguerriti cybercriminali del web. Ecco i dettagli.

 

WhatsApp: il nuovo messaggio truffa del bonus da 500 euro è spietato

È davvero spietato il nuovo messaggio truffa che si sta diffondendo a macchia d’olio tra le chat WhatsApp dei milioni di utenti iscritti al servizio. L’app di messaggistica istantanea, lo ricordiamo, è tra le più diffuse al mondo nella sua categoria. Perciò risulta un ottimo ambiente di caccia per i cybercriminali.

In pratica, l’utente viene raggiunto da un messaggio di testo che lo avvisa di un possibile bonus da 500 euro vinto. L’occasione nasce dal sessantesimo anniversario di Conad, la nota catena italiana di supermercati. Tuttavia niente di tutto questo è vero.

Dietro al link contenuto nel messaggio, diffuso nella rete di WhatsApp, si nasconde un format realizzato per rubare i dati personali dei poveri malcapitati che ci credono. Ovviamente i tempi sono ottimi per questo raggiro. Chi non vorrebbe mettere mani su un buono spesa del valore di 500 euro con questa crisi!

Per accertarsi della truffa basta collegarsi a uno dei profili social attivi della nota catena di supermercati. Si può così scoprire che non esiste nessun anniversario da festeggiare e nemmeno buoni di 500 euro da vincere.

 

Perché l’app del Gruppo Facebook è terreno fertile per le truffe

WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea del Gruppo Facebook, è terreno fertile per queste tipologie di truffe. Molti si staranno chiedendo il perché. È subito detto in poche e semplici parole.

È molto facile che sia l’utente stesso a diffondere un messaggio contenente un buono dal valore di 500 euro ai suoi contatti e amici su WhatsApp. Questo proprio per la facilità con cui si possono inoltrare i contenuti nell’app.

Ecco perché è importante non lasciarsi sviare da questi messaggi pericolosi. Prima di inoltrare qualcosa vi consigliamo di verificarne il contenuto. È facile diffondere truffe e virus tra le chat di WhatsApp diventando così, all’insaputa, complici dei cybercriminali.

Anche i clienti di Intesa Sanpaolo sono sotto scacco. Questa volta si tratta di un SMS truffa davvero letale capace di svuotare il conto corrente della vittima.