twitter-richiedere-verifica-account-momento-giusto

Twitter ha annunciato che le domande per il suo programma di verifica sono ora aperte a tutti a livello globale. Il processo di candidatura è stato temporaneamente sospeso ad agosto per consentire diversi miglioramenti.

In un tweet, il sito di social network ha affermato che ora è possibile accedere nuovamente all’applicazione tramite la scheda Impostazioni account. Utilizzando il tuo dispositivo mobile, inclusi molti dei migliori telefoni Android, puoi andare al menu della barra laterale sinistra dell’app Twitter e quindi scegliere ‘Impostazioni e privacy‘. All’interno della sezione Account, vedrai l’opzione di richiesta di verifica.

Twitter ha ascoltato i feedback degli utenti

Twitter ha promesso alla fine dell’anno scorso di rilanciare il programma di verifica per il pubblico nel 2021. Nel dicembre 2020, la società ha condiviso la sua politica di verifica finale in preparazione di tale piano. Twitter ha iniziato a ripristinare il programma a maggio prima della sua momentanea sospensione il mese scorso.

Tuttavia, l’ambito badge blu non è del tutto fatto per tutti. Twitter ha notato che devi soddisfare determinati requisiti prima di poter essere verificato come qualcuno che affermi di essere. Ecco cosa dice Twitter nel suo annuncio: ‘La verifica è per persone/gruppi importanti all’interno delle nostre categorie idonee’.

Per qualificarsi per il segno di spunta blu, devi essere in grado di dimostrare di soddisfare i criteri di una delle sei categorie come funzionario governativo, giornalista, marchio o azienda e altri nomi importanti. Se la tua richiesta di verifica viene respinta, Twitter ti consente di inviare nuovamente la domanda almeno 30 giorni dopo aver ricevuto l’e-mail di rifiuto. In caso contrario, dovresti vedere automaticamente il badge di verifica sul tuo profilo.

Il programma di verifica è stato sospeso nel 2017 quando c’era una diffusa confusione su cosa significasse veramente. È stato considerato da molti come ‘un’approvazione o un indicatore di importanza’, ha detto Twitter all’epoca.