Covid: il pentimento del no vax in terapia intensiva, ora esorta tutti al vaccino

Il Covid esiste ed è bruttissimo, non è uno scherzo“. “Ve lo dico dal profondo del cuore per quello che ho visto nella rianimazione: vaccinatevi“. Queste le parole di Vincenzo, uomo di 48 anni che ora parla direttamente dal letto d’ospedale faticando anche a respirare. Da convinto no vax, a rifiutato di fare il vaccino ed è stato per tanto tempo in terapia intensiva, da due fortunatamente oggi è uscito registrando qualche miglioramento. “Non fate come me, io ho sbagliato tutto, ho sbagliato a non vaccinarmi. Se potessi tornare indietro mi vaccinerei subito“.

 

Covid: Vincenzo ora sta meglio e cambia idea sul vaccino, ecco il suo appello

La notizia arriva grazie all’infettivologo Matteo Bassetti, il quale sulla pagina Facebook personale pubblica il video. Come afferma il medico, Vincenzo ora pian piano recupererà e presto andrà a casa essendo negativo al virus.

Purtroppo le condizioni che avevano spinto Vincenzo in terapia intensiva portando la grossi rischi, provengono dal suo diabete e dall’essere in sovrappeso. L’uomo nonostante tutto aveva deciso di non vaccinarsi ma ora la sua opinione è chiaramente cambiata: “Io vi posso dire solo una cosa: vaccinatevi perché il Covid è bruttissimo. Io sto ancora a letto, non riesco a muovermi bene. Però grazie ai dottori mi sto riprendendo. Quindi vaccinatevi, perché è importantissimo. Ragazzi, non è uno scherzo, lo giuro sui miei figli“.

Ora il processo di recupero sarà molto lungo. Queste infine le parole per sensibilizzare le persone: “Le persone hanno bisogno di non credere alle fake news”, ma “ai professori, perché veramente sono persone competenti. Non state a credere alle sciocchezze, la calamita, eccetera”