bitcoin, Bitcoin, phishing, email, truffa, euro, dollari

I Bitcoin sono uno degli investimenti che tutti gli utenti rimpiangono di non aver fatto qualche anno fa. Il loro valore è cresciuto a dismisura negli ultimi tempi anche se ultimamente la quotazione è estremamente variabile.

Nonostante questo, il valore di 1 singolo Bitcoin è ancora molto alto e sfiora i 37 mila euro. Ecco quindi che ricere un messaggio che ci ricorda del possesso di una frazione della criptomoneta potrebbe cambiarci la vita.

Tuttavia, dobbiamo frenare subito l’entusiasmo e ricordare a tutti i lettore che la maggior parte delle volte, questi messaggi non sono alto che tentativi di phishing. I truffatori ingannano gli utenti facendo credere loro di essere diventati ricchi grazie ai Bitcoin.

 

I Bitcoin sono al centro di una nuova truffa che promette agli ignari utenti un guadagno da 13 mila euro in criptomonete

Un nostro lettore ci ha inviato uno dei messaggi che ha ricevuto da un mittente anonimo. L’oggetto dell’email indicava “RE: TRASFERIMENTO IN ATTESA” mentre il corpo del messaggio era composto dal seguente testo:
 

Transazione BTC4FG5D

Bitcoin Era ti ha appena inviato 0.3012 Bitcoin pari a 13.621,00 euro.
La valuta trasferita è disponibile immediatamente.

Conferma ORA!

Il tentativo di phishing è chiaro, il finto portafoglio online che contiene i Bitcoin chiaramente non esiste ed è solo un modo per far abboccare gli utenti alla truffa. Coloro che aprono il link vengono reindirizzati ad una pagina che ha l’unico obiettivo di rubare i dati personali degli utenti.

Durante la registrazione alla finta piattaforma online, verranno chieste informazioni sensibili e provate tra cui la carta di credito, i numeri del conto corrente e le password. Ottenute tutte queste informazioni, i truffatori potranno svuotare il conto corrente reale dei malcapitati prosciugandone così tutti i risparmi.