whatsapp-nuova-funzione-come-pagine-gialle

Una grandissima novità, che ha lasciato tutti a bocca aperta, è stata annunciata da Mark Zuckerberg. WhatsApp continua a crescere e con questa nuova funzione, ora ai test per gli utenti in Brasile, sta diventando un’app completa. Chissà se e quando potrà essere fruibile anche per tutti gli altri utenti! Scopriamo insieme di cosa si tratta, vi stupirete della fantasia che hanno gli sviluppatori di questa applicazione di messaggistica istantanea.

 

WhatsApp: Mark Zuckerberg annuncia la funzione Pagine Gialle

Integrata all’app Mark Zuckerberg ha annunciato l’arrivo su WhatsApp di una funzione simile a quella di Pagine Gialle. Direttamente dall’app sarà infatti possibile cercare informazioni in merito alle attività commerciali vicine alla posizione dell’utente oppure legate a una specifica località.

Lasciamo però che siano le parole di Zuckerberg a descrivere questa fantastica novità per ora ai test solo in Brasile per cercare gli esercenti locali:

Stiamo costruendo una versione moderna delle Pagine Gialle in WhatsApp, in cui si possono cercare e contattare le aziende locali direttamente dall’app. Il lancio della prima versione è oggi, nel territorio di San Paolo in Brasile e presto altrove“.

Incredibile vero? Ma la cosa interessante è che, secondo quanto dichiarato da Reuters, WhtasApp ha pensato anche a dividere le attività in categorie. Per una ricerca avanzata, semplice e immediata è chiaro che saremo facilitati se già avremo modo di consultare aziende legate a cibo, servizi, elettronica e vendita al dettaglio.

Però Matt Idema, vicepresidente dell’app del Gruppo Facebook, ha anche paventato qualcosa che potrebbe essere introdotto in WhatsApp non incontrando il favore di molti. Vediamo di cosa si tratta.

 

Annunci pubblicitari come su Facebook e Instagram

Idema non ha escluso che in un prossimo futuro, forse proprio in occasione dell’inaugurazione di questa nuova funzione, su WhatsApp potrebbero essere introdotti gli annunci pubblicitari.

Infatti per ora sono solo Facebook e Instagram a proporli agli utenti intenti a scorrere i post di amici, influencer e altro. Ecco cosa ha detto sull’argomento Idema:

C’è sicuramente una strategia, gli annunci rappresentano il modello di business principale per Facebook, e a lungo termine penso che in una forma o nell’altra faranno parte del mondo di WhatsApp“.

Nell’attesa che tutto questo diventi realtà per milioni di utenti, possiamo goderci le novità che WhatsApp ha introdotto nella sua app di messaggistica istantanea. Ovviamente per lei è d’obbligo crescere visto il successo delle sue dirette concorrenti.

FONTEAnsa.it