variante-delta-efficacia-vaccini-e-sintomi-per-riconoscerla

Non ci sono dubbi, la Variante Delta è la più predominante e pericolosa. Il rischio di ospedalizzazioni è aumentato, così anche il tasso di mortalità per i non vaccinati. Inoltre, Walter Ricciardi ha dichiarato che la Variante Delta “sta facendo morire anche i bambini“. Vediamo qual è l’efficacia dei vaccini contro questa mutazione del Covid-19 e i sintomi per riconoscerla.

 

Variante Delta: quanto sono efficaci i vaccini

Non esistono ancora dati ufficiali che decretano quale efficacia abbiano i vaccini nel combattere la Variante Delta. Stando ai primi dati rilevati dai ricercatori israeliani, Pfizer sembra andare bene dimostrando una corretta efficacia, seppur parziale.

Buona anche la risposta alla Variante Delta del vaccino indiano Covaxin. Su questo si è espresso anche Giovanni Maga, virologo e direttore dell’Istituto di Genetica Molecolare al Centro Nazionale delle Ricerche:

C’è uno studio di un gruppo indiano in cui i ricercatori dimostrano che il vaccino indiano in sperimentazione, protegge contro da questa variante, ed è un vaccino analogo a quello cinese, basato sul virus inattivato. Lo studio è al momento in revisione per la pubblicazione ma i dati sono già stati messi a disposizione su un banca dati pubblica perché la comunità scientifica potesse già valutarli“.

 

Quali sono i sintomi per riconoscere un contagio

Cerchiamo ora di capire quali sono i sintomi per riconoscere un contagio da Covid-19 nella sua Variante Delta. Ad averli spiegati con dovizia di particolari è Il Messaggero, che in un suo recente articolo, li ha così elencati:

Non cambiano i sintomi della variante Delta rispetto a quelli comuni del Covid. Che variano quindi in base alla gravità della malattia. Si passa quindi dall’assenza di sintomi (asintomatici) a febbre, tosse, mal di gola, debolezza, affaticamento e dolore muscolare. I casi più gravi, invece, possono presentare polmonite, sindrome da distress respiratorio acuto e altre complicazioni: tutte potenzialmente mortali. L’infezione può poi presentare perdita o diminuzione dell’olfatto e perdita o alterazione del gusto. Sintomi ricorrenti sono anche cefalea, brividi, mialgia, astenia, vomito e/o diarrea“.

 

Variante Delta: i bambini sono in pericolo

Un’altra rivelazione sconcertante è che la Variante Delta, oltre a essere molto contagiosa, si sta diffondendo tra i bambini provocandone la morte. A dichiararlo è Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute Speranza:

Con la variante Delta, che è contagiosissima, il Covid sta colpendo in maniera forte anche i bambini e ne stanno morendo, anche in Italia. In Gran Bretagna hanno dovuto aumentare i centri clinici pediatrici di 15 volte, in Israele la stessa cosa. Quindi chi si può vaccinare è meglio che si vaccini perché o non ha effetti collaterali o li ha rarissimamente ma comunque li ha molto meno nel momento in cui si vaccina“.

VIAadnkronos
FONTEIl Messaggero