canone-rai-addio-tassa-prossime-bollette-2022

È ormai risaputo che il Canone Rai rientra tra le tasse più odiate dagli italiani. A giocarsi il primo posto sul podio è anche il Bollo Auto. Tassa televisiva e tassa automobilistica sono l’incubo di tutti coloro che possiedono un televisore e un’automobile. Tuttavia il prossimo futuro avrebbe in serbo qualcosa di inaspettato. Ecco perché sarebbe meglio prestare attenzione alle prossime bollette della luce. Il Canone Rai potrebbe riservare una bella sorpresa ai contribuenti.

 

Canone Rai: Governo Draghi messo con le spalle al muro dall’Unione Europea

Pare proprio che il Governo Draghi sia stato messo con le spalle al muro dall’Unione Europea. In sostanza, secondo le norme europee, incassare l’importo del Canone Rai direttamente in bolletta sarebbe una pratica scorretta.

Il Messaggero ha così affrontato la notizia in merito all’eliminazione del Canone Rai dalla bolletta:

[Si tratta di] un impegno che il governo ha preso direttamente con l’Europa all’interno del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Nel contratto inviato a Bruxelles e che costituisce il pilastro sul quale si reggono i 200 e passa miliardi di prestiti e sovvenzioni che l’Italia riceverà nei prossimi anni, è stato messo nero su bianco la cancellazione dell’obbligo per i venditori di elettricità, di raccogliere tramite le bollette somme che non sono direttamente correlate con l’energia“.

Insomma, il Governo Draghi dovrà adeguarsi velocemente alle indicazioni dell’Unione Europea. Quindi l’unica direzione possibile è quella di eliminare il Canone Rai dalla bolletta della luce.

Quando avverrà questo che per alcuni è un vero e proprio miracolo? L’ipotesi è che l’Italia regolarizzerà la sua situazione durante il prossimo anno. Meglio se all’inizio del 2022, anche perché altrimenti si dovrebbe pagare con questa formula tanto odiata per un altro anno ancora.

Si tratta di un evento epocale, un po’ come il recente addio al Bollo Auto. Per ora non ci resta che aspettare nuovi aggiornamenti in merito. State certi che qui su Tecnoandroid vi terremo informati.