monete-rare-100-lire-1955-investimento-sicuro

Numismatica non vuol dire solo collezionismo e studio delle monete rare e preziose. Si tratta anche di un’opportunità, a volte più o meno ghiotta, di guadagnare qualche soldo in più. Insomma, un modo per arrotondare lo stipendio. Quindi, vedere le monete rare da collezione come un investimento sicuro non è sbagliato. Ecco una serie di 100 lire che vi stupirà per il loro valore. Scopriamole insieme e per ognuna ecco la sua quotazione attuale.

 

Monete rare: come riconoscere quelle di valore

Al mondo esistono un’infinità di monete, dalle più recenti alle più antiche, solo alcune però sono così rare da essere preziose e quindi valere parecchio rispetto alle altre. Ma dove si trovano? Beh, potrebbero essere proprio sotto i nostri occhi o nascoste dentro qualche vecchio portafoglio o salvadanaio.

La cosa importante è saper riconoscere le monete rare da collezione che hanno valore. Come fare? Ad aiutarci c’è il sito moneterare.net che, specializzato proprio in numismatica, ci svela alcuni segreti per poter capire se quella moneta vale molto:

Sul valore di una moneta incide ovviamente anche lo stato di conservazione. Se una moneta è considerata in stato Fior di Conio significa che è in condizioni ottimali. Le monete in stato Fior di Conio sono quelle che hanno il valore più importante“.

 

Quanto valgono le vecchie 100 lire

In questo articolo vedremo, brevemente, il valore delle monete rare da collezione da 100 lire. La più preziosa in assoluto è quella coniata nel 1955. È sempre moneterare.net a rivelarci che si tratta di una moneta particolarmente preziosa:

Oggi in condizioni Fior di Conio una moneta da 100 lire del 1955 può valere attorno ai 1000 euro. Se la moneta si trova in uno stato di condizione leggermente peggiore, definito splendido, può avere un valore che si attesta a 120 euro“.

A scendere, le altre monete rare da 100 lire. Ad esempio quella del 1956 può valere tra i 20 e 150 euro. Insomma, si tratta di opportunità interessanti sia per guadagnare qualcosina, se ne possediamo una, sia per investire così che in futuro la loro quotazione cresca e regali grandi soddisfazioni.

FONTEMoneteRare.net