criptovalute

Bitpanda è uno dei principali neobroker europei, con la mission di democratizzare il mondo degli  investimenti, fondata nell’ormai lontano 2014 a Vienna da Eric Demuth, Paul Klanschek e Christian  Trummer. Dalla primavera 2021 Bitpanda è ufficialmente entrata nel mercato italiano e presto sarà operativo un ufficio anche a Milano.

L’azienda crede fermamente nella trasparenza e nel rendere più semplice e accessibile a tutti il mondo degli investimenti e ha recentemente ricevuto un round di Serie B da 170 milioni di dollari guidato da Valar Ventures, diventando il primo Unicorno d’Austria, con una valutazione di 1,2 miliardi di  dollari.

Completamente conforme alla licenza di fornitore di servizi di pagamento PSD2 (maggiori dettagli  nel paragrafo dedicato), con un sistema di sicurezza all’avanguardia e un’esperienza utente efficiente, Bitpanda è diventata una piattaforma di trading popolare sia per i principianti che per gli esperti.

Bitpanda è disponibile in italiano, ma anche in tedesco, inglese, francese, spagnolo, turco e polacco.

blank

Presenza internazionale

Bitpanda conta ormai oltre 2,7 milioni di utenti e più di 600 membri nel proprio team. L’azienda ha di recente esteso la  disponibilità del servizio in Italia, Francia, Spagna, Turchia, con l’obiettivo di  espandersi in altri mercati europei a breve. Nel dicembre 2020 è stato istituito un hub di innovazione tecnologica a Cracovia e nei prossimi mesi prenderanno vita hub e uffici tecnologici anche a Milano, Madrid, Barcellona, Londra, Parigi e Berlino.

Il servizio è accessibile a tutti gli utenti nel mondo, sebbene con alcuni limiti circa le operazioni  consentite. L’acquisto di criptovalute è attualmente consentito solo per i residenti dell’UE che si  trovano all’interno della SEPA. Gli utenti non residenti in Unione Europea possono utilizzare il  proprio account per memorizzare e inviare criptovalute. Chiunque può registrarsi in modo semplice e veloce attraverso la pagina ufficiale.

Bitpanda in Italia


Bitpanda è entrata ufficialmente in Italia nel 2021, sotto la guida del Country Manager      Orlando Merone e un team tutto italiano in costruzione, per seguire da vicino il mercato e soddisfare le esigenze degli utenti del nostro paese. Per i consumatori, è disponibile la piattaforma Bitpanda, accessibile online o da mobile (Android e iOS), mentre per gli esperti di trading é possibile accedere a Bitpanda Pro, piattaforma di trading avanzato e scambio di asset digitali. Gli utenti possono attualmente scambiare Bitcoin, Ethereum, metalli preziosi come l’oro e altri 55 beni digitali.

 

Investire su Bitpanda

Iniziare un percorso di investimento su Bitpanda é semplice e sicuro, basta creare il proprio account e completare le procedure di riconoscimento e verifica previste dalle normative UE, che consentono di mantenere le proprie risorse finanziarie al sicuro. Una volta creato e verificato il proprio account, attraverso la funzione “Deposito” l’utente potrá depositare denaro sul proprio account Bitpanda tramite bonifico SEPA o carta di credito, e cominciare a investire scegliendo tra criptovalute, critpoindici, metalli, azioni frazionarie ed ETF disponibili sulla piattaforma web o in app.

Inoltre, grazie a Bitpanda Savings è possibile impostare una certa somma ogni mese e creare un  piano di risparmio acquistando Bitcoin o altre criptovalute, oppure scegliendo da gli altri prodotti disponibili sulla piattaforma.

 

Bitpanda Criptoindici

Con i Bitpanda Criptoindici, gli utenti potranno investire in un portafoglio di criptovalute  definito, automaticamente rivisto ed adeguato alle condizioni mensili del mercato. L’obiettivo è  quello di ridurre l’esposizione dell’indice alla volatilità dei mercati.

blank

Su Bitpanda è possibile investire in tre diversi indici:

  • Bitpanda Crypto Index 5 (BCI5): composto dalle prime 5 monete per capitalizzazione di mercato e liquidità
  • Bitpanda Crypto Index 10 (BCI10): composto dalle prime 10 monete per capitalizzazione di mercato e liquidità
  • Bitpanda Crypto Index 25 (BCI25): composto dalle prime 25 monete per capitalizzazione di mercato e liquidità

Il ribilanciamento mensile della composizione e criptovalute, sulla base delle variazioni mensili dei mercati, assicura che il portafoglio Index includa sempre le prime 5 (BCI5), le prime 10 (BCI10) o le prime 25 (BCI25)  criptovalute.

Gli utenti che vogliono vendere il proprio investimento sull’indice, possono decidere di vendere l’intero indice in un’unica soluzione, oppure di venderne solo una parte in proporzione.

Con i Bitpanda Criptoindici, a ogni transazione di acquisto, vendita o scambio all’interno del Criptoindice, verranno applicati sovrapprezzi di trading pari all’1,99% (se l’indice viene  ribilanciato riequilibrato, verrà applicato all’importo finale, non all’intero portafoglio).

Bitpanda Stocks

Non solo criptovalute, su Bitpanda é possibile anche investire in oltre 50 tra le più grandi compagnie al mondo a partire da 1 euro e anche al di fuori degli orari di mercato, grazie ai Bitpanda Stocks. Si tratta di strumenti finanziari che replicano esattamente l’andamento dell’azione o del fondo sottostante, permettendo di acquistare una piccola porzione dell’asset e non necessariamente l’asset intero, e quindi di investire anche avendo a disposizione piccole somme.

blank

É possibile investire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, anche al di fuori degli orari di apertura delle borse tradizionali. Questo significa che gli utenti possono acquistare un’azione frazionata ogni volta che lo desiderano, senza dover aspettare fino a lunedì mattina per l’apertura della borsa.

Bitpanda Card

Non solo investire e costruire piani di risparmio, attraverso la piattaforma é possibile richiedere la Bitpanda Card, una carta di debito collegata al proprio account Bitpanda con cui è possibile spendere criptovalute, metalli, azioni, ETF e risorse digitali per fare acquisti in negozio, per lo shopping online o per effettuare prelievi ATM. E per chi non ama le code, la carta é associabile a Google Pay e Samsung Pay.

Non ci sono commissioni per l’apertura o la gestione del conto, né per la richiesta della carta, e tutte le transazioni in euro sono gratuite. Utilizzare la Bitpanda card è semplice: basta impostare una “Risorsa di pagamento principale” a scelta tra qualsiasi risorsa in proprio possesso su Bitpanda. La carta è sempre collegata alla risorsa di pagamento principale, che viene utilizzata per finanziare i pagamenti e che può sempre essere modificata a seconda delle proprie esigenze.

 

Costi diretti e indiretti

Per mantenere i costi al cliente più bassi possibile, le commissioni su Bitpanda sono diverse a  seconda dell’asset scambiato. Quando si tratta di trading azionario, Bitpanda applica una piccola differenza (spread) tra il prezzo di acquisto di un’azione e il prezzo di vendita dell’azione. Bitpanda incassa  una piccola parte di questo spread sfruttando le economie di scala derivanti dai suoi 2,5 milioni di utenti.

Per alcuni asset, comprese le criptovalute, Bitpanda applica delle commissioni che sono tra le più  basse in Europa. Nello specifico, i premi per l’acquisto e la vendita di Bitcoin su Bitpanda sono  dell’1,49%, mentre per i più esperti che accedono alla piattaforma Pro le commissioni arrivano allo 0,05%. Gli utenti possono ridurre le commissioni fino al 20% utilizzando il token BEST. Su Bitpanda, tutte le commissioni per l’acquisto e la vendita di criptovalute e beni digitali sono già incluse nei prezzi offerti, che sono costantemente aggiornati in tempo reale.

Qui è disponibile una panoramica dettagliata relativa ai limiti delle operazioni su Bitpanda. Mentre è disponibile un articolo approfondito riguardante i costi di Bitpanda Pro sempre sul sito ufficiale.