Peaky-Blinders fumetto

Il dramma poliziesco britannico Peaky Blinders, mandato in onda da Netflix per la prima volta tornera’ sui grandi schermi per una sesta stagione in un futuro non troppo lontano, ma ha quello che molti non sanno e’ che lo show ha quasi avuto un seguito sottoforma di fumetto. Peaky Blinders è una serie TV di lunga data che segue una famiglia criminale a Birmingham, in Inghilterra, poco dopo la prima guerra mondiale.

Lo scrittore di fumetti Steve Ekstrom ha rivelato una proposta rifiutata per una serie di fumetti di Peaky Blinders che lui e Behemoth Comics stavano mettendo insieme chiamata Peaky Blinders: The Bleakest Winter. Con le opere d’arte di Rob G, António Brandão e Kate Frizzell, la futura serie non era intesa come una continuazione dello spettacolo, ma piuttosto per immergersi più a fondo nei momenti della serie TV che potrebbero essere storie non raccontate.

I commenti del fumettista

Onestamente? Volevo solo scrivere materiale di arricchimento basato su trame aperte che esistevano già all’interno della continuità dello spettacolo“, ha scritto Ekstrom su Facebook. “Cose come quello che è successo al Soam e Verdun (e come gli inglesi non sono mai stati a Verdun ma i ragazzi di Shelby sono caduti accidentalmente in una situazione nelle vicinanze) e quello che è successo ad Alfie dopo che gli hanno sparato in faccia.” continua Ekstrom spiegando i motivi che lo hanno portato a scrivere le prime pagine del fumetto.

Una delle storie includeva “Old Man Shelby” (un gioco sulle storie di Old Man Logan alla Marvel), che approfondiva la parte inesplorata dello show televisivo in cui Tommy proibiva a qualsiasi altro Shelby di essere chiamato Arthur.

La sesta stagione di Peaky Blinders è attualmente in fase di riprese, in onda su BBC One e Netflix. Il creatore della serie Steven Knight ha affermato che la serie passerà quindi a un film al posto di una settima stagione, con discussioni su possibili spin-off TV della famiglia Shelby lungo la strada.