green-pass-modus-operandi-della-truffa-su-telegramSarà la difficoltà per alcuni a ottenere il Green Pass oppure una scorciatoia illegale per chi il vaccino anti Covid-19 non se lo vuole fare, ma a tutti i costi desidera raggiungere la meta delle sue vacanze. Fatto sta che si parla di circa 7mila iscritti ai canali Telegram che vendono il certificato falso. Ecco svelato il modus operandi completo della terribile truffa del Green Pass.

 

La truffa del Green Pass in vendita su Telegra,

Molti credono che i titolari dei canali Telegram nati per vendere il Green Pass siano degli eroi. Esistono anche messaggi a conferma che la busta contenente il certificato è stata recapitata, con tanto di ringraziamenti.

green-pass-truffa-canali-telegram

 

Attenzione a non lasciarvi fuorviare. Niente di tutto questo è vero. La vendita del Green Pass su Telegram è una truffa bella e buona. Non solo è pericolosa perché illegale, ma quel certificato, una volta pagato, non arriverà mai al destinatario.

La vittima, quindi, non solo fornirà dei soldi che andranno persi per sempre, ma regalerà a degli hacker i suoi dati sensibili. Stiamo parlando di Nome e Cognome, data di nascita e Codice Fiscale. Un bel pacchetto completo per realizzare il furto di identità. Altro che eroi!

 

Nessuna garanzia

L’unica garanzia che possiamo offrire è la nostra parola e professionalità. Lasciamo che siano gli eventi a dare la prova: siamo gli unici in Italia ed in Europa ad offrire tale servizio“. Sarebbe questa la conferma degli autori delle frodi su Telegram per assicurare la bontà del servizio. Oltre a screenshot di messaggi fasulli e realizzati appositamente allo scopo di far cadere nella trappola del finto Green Pass più utenti possibili.

Esiste anche una sezione FAQ con le domande più frequenti e un listino vero e proprio. Si parte da 100 euro per la realizzazione e consegna del Green Pass solo nel formato digitale. Aumenta a 120 euro se a quello digitale va aggiunto anche il formato cartaceo. Segue la promozione famiglia che con 300 euro realizza 4 certificati digitali. 350 euro se occorre anche il cartaceo.

Ricordiamo a tutti i lettori che i canali ufficiali per ricevere il Green Pass si possono trovare sul sito ufficiale dgc.gov.it. Tutto il resto è frode e la falsificazione di documenti è perseguibile penalmente. Fate attenzione quindi alla truffe del Green Pass. Anche su WhatsApp sta girando un messaggio contenente un link ruba identità.

 

FONTEIl Post