bonus-tv-dvtb2-regalo-governo-draghi-fino-a-100-euro-e-date-switch-off

Siamo vicini allo switch off del digitale terrestre, ci sono già le date. Tranquilli però, perché il DVTB2 permette di ricevere un Bonus TV fino a 100 euro di sconto. Si tratta di una sovvenzione inventata dall’ex Governo Conte e ora modificata dall’attuale Esecutivo Draghi che permette di risparmiare sull’acquisto di un nuovo televisore o decoder compatibile con la futura e ormai prossima tecnologia del digitale terrestre DVTB2.

Facciamo quindi chiarezza e scopriamo insieme come poter ricevere il Bonus TV che promette uno sconto fino a 100 euro e le date del prossimo switch off al DVTB2.

 

Bonus TV: ecco le date dello switch off al DVTB2

Come vi abbiamo già detto, sono già in programma alcune date precise in cui avverrà il famoso switch off alla nuova tecnologia del digitale terrestre, il DVTB2. Ovviamente è questo passaggio obbligatorio ad aver fatto nascere l’esigenza di aiutare le famiglie in difficoltà ad acquistare un nuovo televisore o un decoder compatibili con il nuovo sistema di trasmissione canali.

Ricordiamo che il passaggio avverrà secondo un programma di date stabilite per ogni Regione di appartenenza e quindi non c’è tempo da perdere per richiedere il Bonus TV. Le scadenze sono così suddivise:

  1. dal 1 settembre 2021 il passaggio al DVTB2 avverrà in Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Valle D’Aosta e Emilia Romagna;
  2. dal 1 gennaio 2022 continueranno Sardegna, Campania, Lazio, Liguria, Umbria e Toscana. Questi hanno ancora tempo per richiedere il Bonus TV e non perdere i programmi preferiti;
  3. tra il 1 aprile e il mese di giugno 2022, infine, tutte le restanti regioni concluderanno con il passaggio al DVTB2.

 

Come ricevere l’aiuto proposto dal Governo

Il nuovo Bonus TV firmato Governo Draghi prevede uno sconto pari al 20%, fino a un massimo di 100 euro, per l’acquisto di un nuovo televisore o un decoder compatibili alla tecnologia DVTB2 del digitale terrestre.

Possono farne richiesta un solo soggetto per nucleo familiare, intestatario dell’addebito del Canone Rai o chi ha più di 75 anni, esonerato dalla tassa televisiva. Per ricevere il massimo dello sconto previsto dal Bonus TV inoltre occorre rottamare un televisore. Altrimenti tutti gli altri possono accedere alla precedente formula modificata però a un massimale di 50 euro scontati.

Per chi fosse interessato, esiste anche la lista dei televisori e decoder DVTB2 compatibili.

FONTETrendOnline