intesa-sanpaolo-fai-la-tua-parte-per-dire-addio-alle-truffe-onlineSe vuoi dire addio alle truffe online devi fare la tua parte. Ecco i consigli di Intesa Sanpaolo, una delle banche maggiormente prese di mira. Spesso infatti, cybercriminali esperti ingannano i clienti di Intesa Sanpaolo comminando raggiri tramite SMS e email che sembrano proprio provenire dall’istituto di credito. Scopriamo insieme 3 semplici mosse per mettere al tappeto le truffe online e i loro hacker.

 

Intesa Sanpaolo: il miglior attacco è la difesa

Ebbene sì, quando si parla di truffe online il miglior attacco è proprio la difesa. Lo spiega bene Intesa Sanpaolo che è ormai da tempo bersaglio di frodi e truffe realizzate a danno dei suoi clienti.

Attraverso le tecniche più comuni, cybercriminali esperti realizzano raggiri pericolosissimi che puntano a svuotare il conto dei correntisti di questa banca. Sfruttano il suo nome e tramite email (phishing), SMS (smishing) e call center (vishing) assediano i clienti di Intesa Sanpaolo che ora è passata al contrattacco.

Infatti sul sito ufficiale Intesa Sanpaolo è presente una sezione dedicata alla sicurezza online. Attraverso semplici e utili consigli, mette in guardia i suoi clienti da attacchi di questo tipo. Scopriamo ora le 3 mosse per mettere al tappeto una truffa online.

 

3 mosse per mettere ko una truffa online

Purtroppo, dobbiamo ammetterlo, siamo noi stessi i colpevoli se cadiamo in uno dei raggiri realizzati da questi hacker. Lo diciamo con una certa consapevolezza, perché molti utenti non si informano abbastanza e, nonostante i numerosi avvertimenti, cadono sovente nella trappola.

Intesa Sanpaolo però ha redatto 3 mosse che aiutano gli utenti a fare la loro parte per dire addio alle truffe online:

  1. tieniti aggiornato: “I sistemi utilizzati sono in continua evoluzione, perciò è importante informarsi sulle truffe più recenti“;
  2. non essere frettoloso: è bene prendersi il tempo per verificare e valutare al meglio ogni comunicazione ricevuta. “La prudenza non è mai troppa“;
  3. proteggi i tuoi dati: “Non fornire mai i tuoi dati personali (password, numeri di carta di credito, ecc.) via email, sms o WhatsApp o telefono“.

Tre semplici mosse che Intesa Sanpaolo ha deciso di condividere con i suoi clienti, ma che valgono per tutti. Perdere denaro a causa di una truffa online non è cosa rara. Al contrario, vittime di phishing, smishing e vishing sono sempre più frequenti.

Visto che si stanno avvicinando le vacanze estive, anche Airbnb ha redatto dei consigli per non cadere nelle truffe online delle case vacanza. In aiuto sono arrivati anche gli uomini della Polizia Postale che, con dovizia di particolari, hanno elencato i casi più comuni.