green-pass-come-ottenerlo-per-ricevere-la-certificazione-verde-covid-19

È iniziato il countdown per una delle date più importanti in Europa. Dal primo luglio infatti sarà attivo il Green Pass. Una sorta di passaporto digitale, e non, per potersi spostare nei vari Paesi. Ecco quindi una guida pratica su tutti i diversi modi per ottenere il Green Pass e così ricevere la certificazione verde Covid-19 per viaggiare.

 

Green Pass: come ottenerlo

Ci sono diversi modi per ottenere il Green Pass, ovvero il certificato che permette a un utente di viaggiare in modo molto più semplice da e per tutti i Paesi dell’area Schengen e dell’Unione Europea. Sarà attivo dal giorno 1 luglio 2021.

Potranno richiedere il Green Pass:

  • tutti i cittadini italiani che hanno completato il vaccino anti Covid-19 da quando è effettivamente efficace, secondo le indicazioni del produttore;
  • coloro che hanno avuto esito negativo da un test a tampone;
  • tutti coloro che sono guariti recentemente dal SarsCov2.

Ovviamente dovranno aver ricevuto un codice di autenticazione attraverso il quale procedere per ottenere il Green Pass. Esistono 4 modalità per poter avere la certificazione verde. Scopriamole insieme e vediamo le istruzioni per ognuna.

 

App Io

Per ottenere il Green Pass, l’app Io è il metodo più pratico e veloce. Un utente deve scaricare l’app Io dal sito ufficiale selezionando il proprio sistema operativo. Successivamente, per registrarsi, occorre avere lo Spid o la Carta d’identità elettronica.

Coloro che fossero già in possesso dell’app Io dovranno aggiornarla. Nel momento in cui si potrà scaricare il Green Pass sarà l’applicazione a notificarne la disponibilità.

 

App Immuni

Un altro modo per ottenere il Green Pass è servendosi dell’app Immuniscaricabile dal sito ufficiale. Dopo l’ultimissimo aggiornamento, è ora disponibile una sezione chiamata “EU Digital Covid Certificate“. Qui, seguendo le istruzioni, si dovrà inserire il codice di autenticazione ricevuto via email o tramite SMS.

Ovviamente per ricevere il codice sopra menzionato, l’utente dovrà essere vaccinato, risultato negativo al test tampone o guarito completamente dal Covid-19.

 

Green Pass tramite sito nazionale

Chi non è molto avvezzo all’utilizzo di app, il Governo ha predisposto anche un altro canale per ottenere il Green Pass. Si tratta del sito nazionale dedicato “dgc.gov.it.  Una volta raggiunta la pagina l’utente dovrà autenticarsi tramite Spid o Carta d’identità digitale. Diversamente potrà inserire le ultime 8 cifre del numero identificativo della Tessera Sanitaria.

Successivamente, come anche per le due app Io e Immuni, sarà necessario inserire il codice di autenticazione ricevuto a seguito di un tampone con esito negativo, della vaccinazione completa oppure dell’avvenuta guarigione.

 

Medico di base o farmacista

Infine, dedicato a chi proprio non ci sa fare con il mondo digitale, è stato pensato un canale alternativo dove trovare aiuto per ricevere il Green Pass. Utile per persone anziane o con particolari disabilità e difficoltà.

Si tratta del medico di base o delle farmacie. Qui personale autorizzato e competente, attraverso la tessera sanitaria del paziente, potrà completare il processo di richiesta fornendo all’utente la certificazione verde senza che questo debba scaricare app o registrarsi sul sito ufficiale.

 

FONTEQuotidianoNazionale