Vodafone: la compagnia telefonica colpisce ancora con i nuovi aumenti

Dovevamo aspettarcelo, e infatti è accaduto. La compagnia telefonica Vodafone, così come tanti altri operatori, ha aumentato i costi delle sue tariffe lasciando tutti sconcertati. Ciò invece non è successo con Iliad, la quale rispetta e mantiene la stessa parola sulle tariffe dal giorno X.

Vodafone: è successo, anche la compagnia telefonica rossa ha aumentato i costi delle tariffe

La notizia riguardante la data in cui sarebbe arrivato l’aumento di alcune tariffe era già giunta ai clienti (esattamente dal 23 giugno). Vodafone però ha ulteriormente aggiunto una nuova data: “Il costo delle medesime offerte dei clienti privati ricaricabili che avranno ricevuto la relativa comunicazione via sms il 1° giugno aumenterà di 1,99 euro al mese a partire dal 2 luglio 2021“.

Al momento rimangono incerte le offerte coinvolte, dunque gli utenti interessati verranno informati dall’azienda stessa tramite un SMS.

Nel comunicato si legge anche: “A partire dal 1° giugno, i clienti interessati dalla mdifica avranno la possibilità di attivare giga aggiuntivi in regalo per 12 mesi chiamando il 42100 entro il 30/06“. Insomma, “uno scambio equo” come lo considera l’azienda Vodafone.

E se il cliente non volesse proseguire con il pagamento della nuova tariffa, cosa dovrà fare? Ovviamente coloro che non hanno più interesse nella compagnia o nella promozione, potranno tranquillamente rifiutare. Come? Basterà scegliere tra diverse modalità di recesso:

  • sul sito voda.it/disdetta;
  • nei negozi Vodafone;
  • inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO);
  • scrivendo una mail alla PEC disdette@vodafone.pec.it;
  • chiamando il 190.

Insomma, non preoccupatevi per il recesso, i passaggi sono molto semplici e si potrà tranquillamente passare ad un’altra compagnia.