blank

Dopo un primo annuncio fatto a marzo di quest’anno, Google ha rilasciato i piani dettagliati per il passaggio delle major release di Chrome e Chrome OS da 6 a 4 settimane.

A partire dall’ultimo quarto del 2021, con la release 96, Google adopererà questo cambiamento, promettendo così più feature in meno tempo. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Chrome OS rilascerà aggiornamenti ogni 4 settimane

L’azienda di Mountain View promette di continuare a rendere prioritari i pilastri della loro filosofia: sicurezza, stabilità, velocità e semplicità. In particolare, il cambiamento su Chrome OS vedrà il suo inizio intorno alla fine di novembre/inizio di dicembre e rispetto alle altre piattaforme (desktop, Android e iOS) dovrebbe arrivare un poco più in ritardo. Per questo Google ha deciso che Chrome OS non avrà una versione 95 per saltare direttamente dalla 94 alla 96 ed essere in linea con le restanti release.

Allo stesso tempo, gli utenti enterprise ed educazione avranno un nuovo canale di aggiornamenti dove ogni “milestone” verrà rilasciata ogni sei mesi. Ovviamente questo va a semplificare la vita degli amministratori di gruppi numerosi di Chromebook. Ogni device, durante questi sei mesi, riceverà molto probabilmente soltanto le patch di sicurezza ma i piani completi e finalizzati arriveranno appunto con la versione 96 di Chrome OS.

Col passare degli anni Google si è resa conto di poter ottimizzare tempi e risorse per poter avvicinare le major release e questo vedrà i suoi frutti proprio dal Q4 di quest’anno. Ci auguriamo che questo cambiamento possa dare i suoi frutti e rendere Chrome e Chrome OS sempre più efficaci e ricchi di nuove funzionalità.