spotifyIn tempi relativamente recenti abbiamo assistito ad un sorta di gioco di potere tra Apple ed Amazon in merito alla concessione della musica in alta fedetà. La guerra ai bitrate prosegue con l’intervento del terzo incomodo Spotify che in luogo dei recenti avvenimenti sembra voler stringere i tempi sulla concessione al pubblico della musica HiFi prospettata già da tempo ma non ancora rilasciata agli utenti. Ecco quali sono le ultime novità in merito.

 

Spotify HIFi sta per arrivare:l a musica come non l’avete mai sentita prima d’ora

Se ne era già sentito parlare molto tempo fa ma il progetto di Spotify HiFI non è emerso dal bozzolo in tempo per anticipare i competitor diretti che a sorpresa hanno iniziato la conversione dei brani e delle playlist nel nuovo formato lossless. Ci ha pensato Apple con il suo servizio Music ed immediatamente dopo anche Amazon con l’omonimo servizio in streaming. Adesso è tempo anche per Spotify con audio a 16 bit e frequenza di campionamento a 44.1 KHz. In merito al prezzo non sono state diffuse informazioni ma in virtù delle recenti decisioni della concorrenza le cose si fanno decisamente più complicate.

Secondo alcune indiscrezioni apparse in rete, il lancio sarebbe in realtà ormai imminente. Questo perlomeno è quanto prospettato da recenti indiscrezioni apparse su Reddit, dove sono apparse magicamente alcun schermate comprovanti una potenziale nuova sezione dell’app relativa al sistema operativo iOS. Un menu nascosto ha palesato a sorpresa la possibilità di beneficiare della modalità lossless. Una direzione verso cui sembrano muoversi anche Tidal e Deezer disposte a fornire l’audio in alta qualità con Dolby Atmos. Ne sapremo sicuramente di più nel corso dei prossimi giorni. Restate sintonizzati.