Qualcomm, Snapdragon 888, SoC, Qualcomm 888+,

Il System-on-Chip Snapdragon 888 si configura come il microprocessore più potente attualmente disponibile nell’ambito Android. Tuttavia, Qualcomm sembra intenzionata a presentare una nuova versione in grado di alzare ulteriormente l’asticella delle prestazioni.

Infatti, in queste ore su Geekbench è apparsa una variante sconosciuta del SoC che possiamo provare ad identificare con il nome di Snapdragon 888+ o Snapdragon 888 Pro. La piattaforma di benchmark ha rilevato che il chip in questione è basato sulla stessa piattaforma hardware “Lahaina” del suo predecessore ma con una differenza sostanziale.

L’architettura octa-core è composta da quattro core a bassa potenza che operano ad una frequenza di 1.80GHz. A questi si affiancano tre core Cortex-A78 in grado di arrivare a 2.42GHz ed infine un core ad alte prestazioni da 3.0GHz.

 

Qualcomm sta lavorando allo sviluppo di Snapdragon 888+

Rispetto all’attuale Snapdragon 888, Qualcomm ha aumentato la frequenza operativa del core ad alte prestazione. Si è passati da 2.84GHz ai 3GHz che dovrebbero garantire maggiore fluidità nei processi più pesanti.

Il device che ha eseguito il benchmark ha totalizzato 1171 punti nel test in single-core e 3704 punti in quello multi-core. Inoltre, il sistema ha registrato 6GB di RAM e la presenza di Android 11 come sistema operativo.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli sul SoC in questione. Precedenti indiscrezioni indicavano che Qualcomm potrebbe presentare tre nuove varianti dello Snapdragon 888. La prima è caratterizzata dalla presenza di un modem esclusivamente 4G mentre la seconda è esclusivamente Wi-Fi.

La terza versione dovrebbe essere proprio la variante potenziata e quindi la presunta Snapdragon 888+ o Snapdragon 888 Pro. Non resta che attendere maggiori dettagli per scoprire le nuove