honor-servizi-google-smartphone-android

Nel novembre dello scorso anno, Huawei ha venduto il suo marchio Honor nel tentativo di salvarlo dalle sanzioni statunitensi. Dopo essere diventata un marchio indipendente, Huawei si è concentrata sul ripristino delle partnership con aziende come Qualcomm, Intel, Sony e altre.

In risposta a una domanda sulla prossima serie Honor 50, la società ha ora confermato su Twitter che gli smartphone in questione verranno rilasciati con app e servizi Google. Poiché Honor era un sottomarchio Huawei quando la società è stata aggiunta alla “Entity List” del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti nel maggio 2019, non poteva spedire device con servizi Google.

Honor 50: la prossima serie di device arriverá presto

Ora che Honor è un marchio indipendente, non è più soggetto a tali restrizioni. Simile ai precedenti dispositivi Honor, i nuovi smartphone continueranno a eseguire MagicUI, ma Honor afferma che includerà diverse funzionalità esclusive. L’Honor 50 sará il primo device a essere lanciato con le app Google da quando Google ha revocato la licenza Android di Huawei e Honor lo scorso anno.

La nuova serie Honor 50 sarà tra i primi smartphone ad essere alimentato dal nuovo chipset 6nm Snapdragon 778G 5G di Qualcomm. Sebbene Honor non abbia ancora rivelato una data di lancio specifica, potremo vedere lo smartphone sul mercato probabilmente il prossimo mese. Inoltre, si dice che il modello Pro abbia lo stesso chipset Snapdragon 888 dei migliori smartphone Android in circolazione.

Secondo le indiscrezioni, la nuova serie sarà composta da tre smartphone e presenterà un display AMOLED a 120 Hz, triple fotocamere posteriori e doppie fotocamere selfie.