WhatsApp

La primavera di WhatsApp si concretizza con quella che era una novità a lungo attesa. La piattaforma di messaggistica istantanea con le nuove regole della chat in termini di privacy e condivisione dei dati. A causa delle nuove norme, tanti utenti di WhatsApp sono ora costretti a dire addio al servizio.

 

WhatsApp, dal 15 Maggio molti utenti esclusi dalla chat

Le regole pensate da WhatsApp riguardo una serie di norme con relazioni che implicano anche Facebook. La piattaforma di messaggistica, in base alle nuove norme, si propone di condividere le informazioni riservate degli utenti per rimodulare le pubblicità su Facebook e non per secondi fini.

La possibilità di condividere le informazioni riservate degli utenti già da tempo accomuna WhatsApp con Facebook. La novità di questa prima parte dell’anno sta nell’obbligo di accettare i nuovi principi di WhatsApp, Da Gennaio è stato introdotto l’obbligo di consenso. Sulla base di tali norme, chi rifiuta la condivisione dei suoi dati da WhatsApp a Facebook ora sarà esclusa definitivamente dalla piattaforma di messaggistica.

Per venire incontro alle proteste del pubblico, ad inizio anno WhatsApp ha concesso una proroga agli utenti al fine di accettare definitivamente le nuove regole. Questo periodo di transizione è scaduto lo scorso 15 Maggio. Chi non ha ancora accettato le rinnovate condizioni sarà per tale ragione esclusa dalla piattaforma di messaggistica.

Necessario sottolineare come tanti utenti si siano scagliati contro tale novità in diverse occasioni. Nelle ultime settimane, tante persone hanno abbandonato la chat per migrare su altre piattaforme di messaggistica come Telegram o Signal.