tesla-incidente-mortale-guida-autonoma

La tecnologia dietro la guida autonoma delle vetture Tesla è sicuramente qualcosa di strabiliante per chi è abituato da anni a guidare in modo convenzionale. Sicuramente lo è stato per un automobilista che postava video su TikTok dove elogiava tale tecnologia, nel modo sbagliato ovviamente. Guidare con questo sistema inserito non vuol dire non prestare attenzione alla strada, tanto meno togliere le mani dal volante.

Con una guida così poco responsabile purtroppo c’era da aspettarsi che sarebbe successo qualcosa prima o poi e sfortunatamente è successo. Il 5 maggio, l’automobilista in questione ha fatto un incidente dove è rimasto ucciso. Guidava una Tesla Model 3 e secondo i primi riscontri della Polizia, aveva la guida autonoma inserita. La macchina si è schiantata contro un camion.

 

Tesla e il pericolo della guida autonoma

Una delle critiche che vengono fatte a Tesla è il modo con cui pubblicizza questa tecnologia definendola pilota automatico o guida completamente autonoma, cosa che di fatto non è. Questo darebbe un senso di sicurezza eccessivo agli automobilistica e poi capitano questi incidenti, ed è strano che non ne siano successi tanti di più.

Un esempio riguarda proprio quello di una storia recente. Un uomo era stato arrestato per essersi messo nei sedili posteriori della propria Tesla mentre questa andava avanti da sola con il pilota automatico. Una volta rilasciato, ha comprato un altro modello del marchio e ha fatto lo stesso, venendo arrestato di nuovo. Nelle sue dichiarazioni si capisce come la tecnologia sia stata presa nel modo peggiore visto che era convinto che non poteva succedere nulla di grave e che l’avrebbe fatto ancora e ancora.

FONTEReuters