Dogecoin

Dogecoin sta facendo faville. Dopo gli ultimi tweet di Elon Musk e l’apertura di eToro a questa criptovaluta, il suo valore sta raggiungendo davvero la “Luna”. Basti pensare all’ultimo rialzo che in un solo mese ha raggiunto quota 1.000%. Senza tener conto che da gennaio attualmente ha superato il 13.000%. Con tutto questo, Dogecoin può essere considerato un buon investimento per il futuro? Scopriamolo insieme facendoci aiutare dai colleghi di “Dove Investire“.

 

È buono seguire l’esempio di Elon Musk e investire in Dogecoin?

Non sempre se è andata bene a qualcuno per forza deve andare bene anche a me. È la legge della vita e siccome investire in criptovalute non è sempre matematica, occorre prestare attenzione. Potrebbe essere buono seguire l’esempio di Elon Musk e decidere di investire in Dogecoin.

Il periodo sembra favorevole. Il patron di Tesla parteciperà al Saturday Night Show e parlerà proprio di Dogecoin. Addirittura in un tweet spericolato Musk si è autoeletto “Dogefather” richiamando ironicamente al “Padrino”. Questa criptovaluta, attestandosi al quarto posto sta facendo sperare molti.

“Dove Investire” si è chiesto se Dogecoin sarà mai un investimento legittimo. Ecco la risposta pubblicata in recente articolo: “Non so se garantirà mai questo tipo di corsa, ma il valore di mercato totale di oltre 85 miliardi di dollari ha spinto Doge al quarto posto nella classifica delle criptovalute, sopra a Ripple. Ma non direi nemmeno che è impossibile. Da quando la popolarità di Dogecoin è decollata, il principale manutentore dell’asset, Ross Nicoll, ha detto che apporterà modifiche alla tecnologia per migliorarla, ha recentemente riportato Coindesk“.

In conclusione, è ancora presto per dire se Dogecoin potrà essere un buon investimento futuro. Una delle caratteristiche principali delle criptovalute è che sono molto influenzabili da ciò che si dice su di loro. Basta un tweet per farle salire alle stelle, ma se tanto mi da tanto, può valere anche l’esatto contrario. Potrebbe essere un divertimento investire in Bitcoin, Ethereum, Dogecoin o altre criptovalute, ma i rischi sono ancora alti.

VIAVia