Windows 10 DX 12 Agility GamingDurante il Game Stack Live 2021, Microsoft Corporation ha rivelato il work-in-progress per il rilascio di un update destinato alle piattaforme Windows 10 che include le inedite componenti DirectX 12 Agility. Si tratta di un SDK fornito agli sviluppatori che a partire da questo momento possono ottimizzare i titoli al di là degli update previsti e correlati al sistema operativo di origine. Scopriamo insieme quali sono le ultime news.

 

DX 12 Agility in arrivo dopo l’SDK su Windows 10

Il gaming riveste un ruolo importante per gli affari delle grandi software house. Lo abbiamo scoperto nel confronto PS5 vs XBox dove è stato messo in risalto l’aspetto finanziario correlato all’emisfero dei giochi. Buona parte degli utenti vecchia scuola usa ancora i PC per intrattenersi con i migliori titoli del momento. Il nuovo modello di distribuzione delle librerie avvantaggia il forbito popolo di giocatori avvalendosi del parere positivo di realtà importanti come Epic Games, 343 Industries e Turn 10.

Grazie al nuovo pacchetto i developer possono implementare efficacemente le nuove tecnologie di texturing ed ottimizzazione videoludica in maniera diffusa. Il requisito minimo per accedere alle migliorie è rappresentato dalla presenza di Windows 10 2019 Update. Ciò significa che ogni sistema di gioco attualmente disponibile può trarne beneficio dopo la divulgazione dei dati sulla persistente diffusione degli update di sistema.

All’interno del suo blog personale Microsoft riporta che “Ciò che è buono per gli sviluppatori, lo è anche per i giocatori“, pertanto si lascia ampio spazio al nuovo Shader Model 6.6 ed alle DX 12 Ultimate con nuove funzionalità fin oggi precluse e limitate a ciò che è stato concesso con l’aggiornamento OS di Maggio 2019.

“Shader Model 6.6 è un aggiornamento così recente che il supporto verrà distribuito con il prossimo sistema operativo Windows 10. È la prima di molte nuove funzionalità che verranno fornite con il modello Agility SDK anche prima della distribuzione della prossima versione del sistema operativo”.