Huawei, HarmonyOS 2.0, HarmonyOS, EMUI 11, update, Android, Mate 40, Mate 30, P50, P40

Huawei da tempo sta sviluppando HarmonyOS, il proprio sistema operativo proprietario di nuova generazione. L’OS è la risposta del brand al BAN imposto dagli Stati Uniti e all’impossibilità di utilizzare i Google Mobile Services.

Infatti, HarmonyOS andrà a migliorate tutte le funzioni della EMUI e dei Huawei Mobile Services. Il sistema operativo inoltre è pensato per essere scalabile ed in grado di adattarsi a varie tipologie di device.

Ecco quindi che Huawei lo sta usando su tantissimi dispositivi diversi tra cui Smart TV, set-top-box, sistemi di infotainment delle vetture e a brevissimo arriverà sugli smartphone. La fase di beta test si sta per concludere e il brand rilascerà finalmente la versione definitiva.

Huawei sta lavorando per portare HarmonyOS sui propri device

Secondo le recenti dichiarazioni di Wang Chenglu, direttore di due importanti divisioni di Huawei, HarmonyOS arriverà su smartphone a giugno 2021. Il debutto avverrà, molto probabilmente, con la famiglia P50 ma non è tutto.

Sempre a giugno, inizierà il rilascio dell’aggiornamento per molti flagship degli scorsi anni. Purtroppo, il dirigente non ha voluto confermare i device interessati, ma da precedenti indiscrezioni possiamo provare ad immaginare quali saranno.

Huawei potrebbe aggiornare la famiglia Mate 40 e Mate 30. Anche la serie P40 potrebbe ricevere l’update insieme al Mate X2. Fonti affidabili inoltre sostengono che, con il passare dei mesi, tutti i device più o meno recenti di Huawei saranno aggiornati. Tra questi rientreranno anche i device Honor presentati quando le due aziende erano ancora unite. Ovviamente, a partire dalla serie P50, tutti i device futuri arriveranno sul mercato con HarmonyOS preinstallato.

Grazie a questa campagna di aggiornamento massiva, Huawei potrebbe raggiungere e superare i 300 milioni di dispositivi con HarmonyOS. Il settore smartphone giocherà un ruolo fondamentale nella creazione del nuovo ecosistema proprietario.