blank

La bolletta che a fine mese incute certamente più terrore è senza ombra di dubbio quella della luce, gli importi presentati dai vari providers fanno infatti scorrere lunghe scosse di ansai lungo la schiena di chi deve pagare, dal momento che spesso risultano gonfi e ricchi di costi accessori che chiunque vorrebbe evitare.

Ovviamente ogni nucleo famigliare è obbligato ad uno sforzo non indifferente per pagare tutto e anche per tempo, onde evitare fastidiose diffide o distacchi, i quali si tradurrebbero in more e quindi ulteriori importi da pagare.

Tale contesto pone al centro delle attenzioni un’unica cosa, il risparmio, desiderio e allo stesso tempo obbiettivo finale di ogni consumatore, che altro non vuole se non leggere importi più basi sulla bolletta.

Per fare ciò ovviamente è necessaria molta attenzione, ma c’è chi, forse stanco di dover badare ad ogni minimo consumo e anche un po’ esasperato, ha inventato un trucco per abbassare le bollette tanto efficace quanto illegale, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Neodimio

Il trucchetto in questione sfrutta un banale magnete al neodimio, la cui unica caratteristica peculiare è la sua estrema potenza, esso infatti, se posizionato sul contatore in un punto preciso, è in grado di porre un freno magnetico alla rotazione del motore interno, il quale dunque segnerà degli importi decisamente inferiori rispetto a quelli reali.

Inutile stare a dire che tale metodica è altamente illegale, se praticata infatti macchia la fedina di reati come truffa ai danni di Enel e furto di energia elettrica, con pene come multe salatissime o anche la reclusione.