boeing-737-max-bloccati-terra

Una fetta enorme di tutti i Boeing 737 Max teoricamente funzionanti sono bloccati a terra a causa di un malfunzionamento elettrico individuato in tre aerei il mese scorso. Negli Stati Uniti, la Federal Aviation Administration continua a impedire il volo del modello e ha chiesto ulteriori prove alla compagnia produttrice.

In sostanza, è stato chiesto a Boeing di fornire nuove analisi e documentazione che certificano la non presenza di questo tipo di problemi negli altri 737 Max. Nel frattempo le varie compagnie aeree che hanno acquistato proprio questo modello stanno aspettando i vari report per poterli tornare ad utilizzare in tranquillità. Non è chiaro quando potrebbe succedere.

 

Boeing 737 Max: il nuovo problema di questi aerei

Nello specifico, il malfunzionamento in questione va a interessare una componente elettrica. C’è una problema di messa a terra legato alle unità di controllo dell’alimentazione di riservata presente nella cabina di pilotaggio. Questo posizionamento è una novità dei modelli più recenti e quindi non interessa tutti i 737 Max di Boeing. All’inizio il problema ha interessato unico aereo, ma successivi controlli lo hanno trovato in altri due facendo quindi scatterà un’allarme generale.

Al momento Boeing avrebbe già rilasciato alcune guide, approvate dalla stessa FAA, per illustrare come far riparare il problema alle compagnie aeree proprietarie dei 737 Max. Una volta che ogni unità sarà controllata, e nel caso riparata, ci sarà bisogno di un ulteriore certificazione. Già in precedenza si è visto come il blocco dei voli ha interessato ben 109 unità sparse per il mondo, ma secondo Reuters, gli aerei del produttore interessati sarebbero più do 300.

VIAhttps://www.reuters.com/business/aerospace-defense/exclusive-boeing-faces-new-hurdle-737-max-electrical-grounding-issue-sources-2021-05-05/