Al giorno d’oggi uno degli strumenti sicuramente di maggiore importanza per ogni utente è senza dubbio il suo conto corrente, lo strumento bancario è infatti indispensabile per accedere ad un mondo di possibilità nel campo dei movimenti di denaro, come ricevere pagamenti POS oppure inviarne, così come richiedere anche finanziamenti.

La stragrande maggioranza delle persone però, sfrutta il proprio conto come deposito ove versare periodicamente tutti i risparmi accumulati, in modo da proteggerli dai classici furti d’appartamento e aumentarne le dimensioni in virtù di un progetto futuro come investimenti o vacanze.

Tutto ciò rende i vari conti correnti la preda preferita di vari malviventi come hackers o truffatori, i quali non potendo attaccare direttamente gli istituti bancari, hanno deciso di puntare direttamente agli utenti, decisamente meno esperti e più sguarniti rispetto alle banche.

Phishing BNL

In questo caso l’attacco verso gli utenti prende corpo in un SMS di phishing spacciato per una comunicazione ufficiale da parte di BNL che avvisa della sospensione del conto corrente, da sbloccare accedendo presso un apposito link inserito poco dopo.

Inutile stare a dire che tutto ciò è palesemente pensato per portarvi a scrivere le vostre credenziali di accesso internet banking all’interno di quel link, che altro non è se non la pagina di phishing, ove le vostre credenziali verrebbero rubate in pochi secondi.

Il consiglio che vi diamo è quello di diffidare sempre da questo tipo di SMS, abbiate occhio scettico, poichè le banche non usano mai banali SMS per comunicare, bensì dei canali certificati.