Le novità di WhatsApp negli ultimi mesi sono state relativamente poche. Gli utenti però in questo ultimo lasso di tempo hanno consolidato la loro familiarità con alcuni servizi, passati in sordina al momento del roll out. Una delle funzioni ora più apprezzate per la piattaforma di messaggistica istantanea è la cancellazione dei messaggi.

 

WhatsApp, quale il sistema sicuro per recuperare i messaggi eliminati

Gli utenti di WhatsApp possono eliminare un messaggio appena inviato, senza che questo sia notificato al destinatario. La cancellazione dei messaggi è un’ottima soluzione per chi vuole evitare errori grammaticali o di forma o per chi vuole evitare problemi di incomprensione. Tuttavia, in alcune circostanza, proprio la notifica di avvenuta rimozione del messaggio genera la curiosità dei lettori

Il team di sviluppatori di WhatsApp ovviamente non consente agli utenti di recuperare messaggi che sono stati eliminati da parte dei mittenti. Tuttavia, attraverso applicazioni esterne è possibile ottemperare a quest’esigenza. Sul marketplace Android è, ad esempio, disponibile un’applicazione chiamata Notification History. 

Gli utenti che si avvalgono di “Notification History” possono beneficiare di un sistema molto semplice e intuitivo. La piattaforma consente infatti di salvare in automatico tutte le notifiche in entrata su un dispositivo. Memorizzando le notifiche in entrata, gli utenti di WhatsApp avranno quindi sempre la possibilità di leggere, proprio attraverso le notifiche salvate di default, il contenuto di un testo rimosso.

Il funzionamento di Notification History va oltre la semplice associazione con WhatsApp. Grazie a quest’app è possibile riprendere messaggi eliminati su Facebook, Telegram e Instagram.