Vodafone

Sta succedendo più spesso che gli operatori mobili italiani si trovino ad affrontare seri problemi di rete. È di qualche giorno fa la notizia che Vodafone e ho.Mobile erano in down. Una situazione tale da non permettere agli utenti non solo di navigare in internet, ma nemmeno di effettuare o ricevere chiamate. L’aspetto ancora più grave e purtroppo diffuso è che spesso questi operatori, quando si trovano in queste situazioni, non comunicano nulla ai clienti. Cosa fare in questi casi? Ecco alcuni suggerimenti su come agire prontamente quando Vodafone, ho.Mobile o altri sembrano avere seri problemi di connessione.

 

Ecco cosa fare quando Vodafone, ho.Mobile e altri operatori telefonici vanno in down

La prima cosa da fare quando si riscontrano problemi di connessione tali da destare qualche dubbio è capire se si tratta di un problema personale o generale. Come nell’ultimo caso di Vodafone e ho.Mobile gli utenti avrebbero innanzitutto potuto verificare se i propri dispositivi avevano problemi. Escluso ciò, come è possibile riconoscere un down di rete da parte del proprio operatore?

In nostro soccorso arriva downdetector.it il sito internet ufficiale dedicato ai problemi di connessione non solo di tutti gli operatori, tra cui anche Vodafone, ma anche di app social come Instagram o servizi quali Sisal, BNL ecc…

Una volta raggiunta la pagina si comprende subito quale icona selezionare. Nel caso soprammenzionato gli utenti avrebbero dovuto scegliere Vodafone, che tra l’altro in questi giorni compare tra i primi. Downdetector monitora in tempo reale i problemi e i relativi periodi di inattività di operatori telefonici, servizi e app soprattutto su segnalazione  degli utenti.

Quindi utile per il servizio è l’indicazione che il cliente di Vodafone, ad esempio, indica quando accede alla pagina dedicata al disservizio dell’operatore. Cliccando su “Ho un problema con Vodafone” si apriranno quattro opzioni: “Telefonia fissa”, “Telefonia mobile”, “Internet”, “TV” e “Total blackout”. Poco sotto un grafico restituirà la situazione attuale con i picchi di segnalazioni arrivati al sito.

Lo sapevate che gli operatori mobili virtuali limitano la velocità sia in download che in upload? Per scoprire di più e vedere come agiscono i singoli MVNO vi consigliamo di leggere il nostro articolo cliccando su questo link.

VIAVia