netflix-numeri-bassi-abbonati
Netflix – Photo by Mollie Sivaram on Unsplash

Netflix ha visto anni di crescite incredibili di abbonati, ma con la concorrenza che è diventata sempre più agguerrita, come Disney + per esempio, la situazione attuale è molto diversa. I numeri del primo trimestre dell’anno hanno segnalato una profonda diminuzione dei nuovi utenti paganti, praticamente sulla stessa linea del 2017, l’anno peggiore degli ultimi quattro.

La situazione è in controtendenza rispetto al 2020 ovvero il vero anno del boom dei nuovi abbonati su Netflix. Quest’ultimo è iniziato verso il secondo trimestre ovvero quanto i paesi hanno iniziato veramente a mettere in pratica misure di contenimento. Nel momento in cui ha iniziato, i valori si sono stabilizzati verso metà dell’anno tenendo la solita linea fino alla fine dell’anno. Al contrario all’inizio del 2021 non si è registrato lo stesso boom e in generale il numero degli spettatori paganti è diminuito.

 

Netflix: i numeri più bassi dal 2017

Nonostante Netflix abbia grandi progetti per il 2021, la concorrenza ormai è su un altro livello generale. Disney + ha in programma una lunghissima di serie dei più grandi franchise al mondo in tema di intrattenimento, Marvel e Star Wars per dire.

blank

Per esempio, gli ultimi dati dagli Stati Uniti hanno segnalato proprio una grossa diminuzione del volume di mercato di Netflix. Da un lato la diminuzione non è dovuta a una diretta diminuzione degli abbonati, ma dalla crescita di quelli degli altri servizi. Detto questo la piattaforma deve fare comunque i conti con un calo di interesse del pubblico. Quest’anno, con la probabile uscita dalla pandemia, i servizi di streaming in generale potrebbero subire ancora più contraccolpi.