boeing-737-max-problemi-aerei

Recentemente, anche ignorando la pandemia, alla maggior parte dei Boeing 737 Max è stato impedito di volare. La compagnia che li costruisce ha avvertito i vari vettori dotati di tale modello di fare dei controlli agli aerei. Il motivo riguarda un problema elettrico che si è rivelato essere più grave de previsto.

Inizialmente il problema sembrava riguardare un aspetto preciso del Boeing 737 Max, un sistema di emergenza. La situazione era di per sé critica e infatti è stato chiesto di evitare di fare volare gli aerei. Adesso si è scoperto che il difetto elettrico non è così localizzato e va a interessare più parte del ponto di volo.

Le parole di Boeing in merito a questa situazione: “Stiamo lavorando con i clienti su bollettini di servizio che saranno presentati alla FAA per l’approvazione. I bollettini si concentrano sulla garanzia di un sufficiente percorso di verifica a terra nella cabina di pilotaggio degli aerei interessati.”

 

Boeing e la maledizione dei 737 Max

La notizia non è stata presa esattamente bene dai mercati tanto che le azioni di Boeing sono scese di 1,2%. In realtà è una diminuzione abbastanza piccola considerato quanto perso dall’inizio della pandemia o dalla discesa dovuta agli incidenti di due anni. Due gravi incidenti di 737 Max che sono costati la vita a centinaia di persone con più altri incidenti meno gravi. Proprio questo modello di aereo è stato bloccato in tutto il mondo visto che era evidente che c’era un problema da risolvere. Evidentemente ce n’erano altri ancora da scoprire e chissà quanti altri ancora, a questo punto è lecito sospettarlo.