smartphone

Gli smartphone sono diventati ormai parte integrante della nostra quotidianità. Infatti, ormai milioni di utente effettuano svariate operazioni con questi dispositivi, come lavorare, guardare film, ascoltare musica e tanto altro. Un altro dettaglio molto importante, che forse tutti sanno, è che anni fa non era di certo possibile effettuare tutte queste operazioni, essendo che i cellulari non disponevano di tutte queste funzioni.

Nonostante ciò, ci sono migliaia di persone che farebbero davvero di tutto per riuscire ad assicurarsi anche uno di questi modelli che elencheremo a breve, dato che, oltre ad essere oggetti di collezionismo, possono valere davvero molti soldi. Scopriamo di seguito quali sono i cellulari del passato che il mercato dei collezionisti ricerca senza sosta.

 

Smartphone del passato: ecco quelli che valgono una fortuna

Sicuramente avrai sentito parlare delle funzioni di cui disponevano questi vecchi dispositivi, se sei nato durante degli anni ’90 li avrai addirittura utilizzati. Si poteva, infatti, solo ricevere ed effettuare chiamate vocali, le quali erano spesso molto efficienti, e inviare qualche SMS con testo semplice. Quindi, come abbiamo potuto ben capire, non erano presenti di certo sistemi operativi o applicazioni, e la batteria era estremamente duratura e longeva essendo che le mansioni da svolgere non erano molte. Vediamo ora quali sono gli smartphone del passato che valgono molto:

  • Ericsson T28 (valore 100 euro);
  • Nokia 8810 (valore 100 euro);
  • Nokia 3310 (valore 150 euro);
  • Motorola Razr V3 (valore 150 euro);
  • Motorola StarTAC (valore 150 euro);
  • Nokia E90 Communicator (valore da 200 a 500 euro);
  • Nokia 9000 Communicator (valore 500 euro);
  • Mobira Senator (valore 1000 euro);
  • Apple iPhone 2G (valore da 400 a 1000 euro);
  • Motorola DynaTAC 8000x (valore 1000 euro).