samsung-galaxy-novità-smartphone-pen

Il prossimo smartphone pieghevole di Samsung sarà senza ombra di dubbio il Galaxy Z Fold 3. Il dispositivo in questione potrebbe essere molto importante, un punto di svolta alla tecnologia. Ci saranno alcuni cambiamenti importanti e aspettati da diverso tempo, ma al tempo stesso ci sarà qualche ridimensionamento, nel verso senso della parola.

Per cominciare, finalmente arriverà il supporto alla S Pen, qualcosa che si era già rumoreggiato per il modello precedente. A questo giro dovrebbe arrivare veramente tanto che ci sarà uno slot dedicato al suddetto gadget. Questa aggiunta da parte di Samsung tra l’altro è collegato ad altri aspetti da non sottovalutare.

Per cominciare i display sono protetti da del vetro ultra sottile che di fatto permette un utilizzo della S Pen. I modelli precedenti erano troppi fragili per permetterlo, ma non solo. La presenza dello slot della penna ha costretto Samsung a rimodellare lo smartphone anche sulle dimensioni.

 

Samsung Galaxy Z Fold 3: cosa aspettarsi

Notizia che già era trapelata precedentemente è che entrambi i display saranno più piccoli il che è un po’ un controsenso. L’idea degli smartphone pieghevoli è quello di avere dispositivi che non siano tablet con schermi ancora più grossi. A questo giro dovrebbe essere di 7,5 pollici quello interno, comunque più dei telefoni più grandi. Quello esterno avrà una differenza sostanziale, ma Samsung non ha finito qui.

La batteria rimane praticamente la stessa. Da 4.500 mAh del Galaxy Z Fold 2 si passa a una batteria da 4.380 mAh. Un cambiamento minimo e dovuto con molta probabilità dalla riduzione dello stesso schermo; a livello generale cambierà di pochissimo la durata totale. Per concludere quando scoperto finora, per la prima volta arriverà una fotocamera selfie sotto il display. Per il resto bisogna aspettare.