operatori virtualiGli operatori virtuali, chiamati comunemente anche MVNO, compongono l’8,8% delle SIM totali. Il Garante sulle comunicazioni ha rilevato già da un po’ che Postemobile rappresenta il 50% del segmento da solo, il resto sono “succursali” dei grandi operatori. Tuttavia, è giusto tenere in considerazione che tutti gli operatori sfruttano TIM, Vodafone e WINDTRE. Ora parleremo di tre operatori virtuali molto presi in considerazione: Postemobile, Lycamobile e Kena Mobile. 

 

Operatori virtuali: ecco su cosa puoi optare

Postemobile

Postemobile è nel mercato dal 2007 e fa parte del gruppo Poste Italiane. Si definisce FULL MVNO poiché ha di completa autonomia tecnologica rispetto al suo fornitore di rete WINDTRE.

L’operatore opera in 2, 3 e 4G e la velocità massima in quest’ultima è di 150 Mbps. L’offerta più completa è Creami WeBack. Con 9,99 euro al mese avremo la possibilità di avere chiamate ed SMS illimitati e 50 Gb di traffico dati. Creami Style è la più economica ed offre per 5 euro al mese 500 credit per chiamate, SMS e 5 Gb di traffico.

Postemobile dice: “Ciascun credit viene scalato al raggiungimento di 1 minuto di traffico voce oppure all’invio di 1 sms. I credit non sono utilizzabili per i servizi a sovrapprezzo e per i servizi di gestione chiamate. I credit non utilizzati nel periodo di riferimento andranno persi. In caso di esaurimento dei credit a disposizione si applicano le tariffe extrasoglia di 18 cent/min per le chiamate, 12 cent/sms per gli sms”.

 

Kena Mobile

Disponibile da novembre 2019, Kena Mobile è il full MVNO di Telecom Italia. Si basa su rete TIM e offre 2, 3 e 4G. Da sottolineare la scelta strategica di tenere la velocità massima in download a 30 Mbps. Annovera più di 1 milione di clienti.

Le offerte variano a seconda dell’operatore da cui si proviene. Kena è di fatto una specie di “operator attack” fatto apposta per contrastare gli altri operatori virtuali. La migliore offerta si chiama Kena 5,99 e con 5,99 euro al mese ha minuti e SMS illimitati e 70 GB di traffico dati. L’offerta più economica è Kena Voce 4,99 che per 4,99 euro al mese offre minuti e SMS illimitati e 50 Gb di traffico dati. È compatibile con qualsiasi operatore di provenienza e offre gli stessi servizi aggiuntivi di Kena 5,99.

“L’offerta è sottoscrivibile solo per chi mantiene il proprio numero portandolo da Iliad Mobile, Poste Mobile e alcuni Mvno: Compagnia Italia Mobile; Bladna Mobile; Bt Italia; Bt Italia Enia; Conad; Daily Telecom Mobile; Digi Mobil; Green Telecomunicazioni; Intermatica; Lyca Mobile; Mundio; Netvalue; Optima; Welcome Italia”, puntualizza l’operatore. I servizi “LoSai” e “ChiamaOra” sono gratuiti, così anche come la segreteria telefonica che però in caso di attivazione esclude gli altri.

 

Lycamobile

Infine, chiudiamo con Lycamobile. Full MVNO presente in Italia dal 2009 e usufruisce della rete mobile 4G di Vodafone. L’offerta si rivolge principalmente ai viaggiatori o chi ha parenti all’estero, ed è suddivisa in base a particolari esigenze dell’utente.

Italy Red è l’offerta più completa che offre per 17 euro ogni 30 giorni chiamate e SMS illimitati con 30 Gb di traffico dati. Anche se, in realtà, sono presenti delle soglie massime per minimizzare il rischio frodi. Lycamobile indica inoltre un tetto mensile di 10mila minuti di chiamate e 10mila SMS e la cosa interessante è che si possono sfruttare i minuti e gli SMS per qualsiasi numero Lycamobile del mondo (tranne per la Tunisia dove viene c’è una riduzione del 50%). Il roaming Ue è analogo a quello della concorrenza.

Italy Blue è invece l’offerta più bassa, e per 6 euro ogni 30 giorni prevede 200 minuti nazionali, 100 SMS nazionali, minuti illimitati verso numeri Lycamobile e 1 giga di traffico dati.