blank

Sono previste delle rimodulazioni per tutte le tariffe di WindTre in queste settimane. Il gestore arancione ha deciso infatti di mettere mano alle condizioni contrattuali per una vasta platea di abbonati, quella composta da tutti gli ex clienti facenti riferimento all’operatore 3 Italia. 

 

WindTre, la doppia rimodulazione con possibile aumento di costi

Per tutti gli ex clienti di 3 Italia, il nuovo brand WindTre ha previsto una doppia rimodulazione. Per seguire una linea commerciale vicina a quella di TIM e Vodafone, il provider arancione applica le nuove norme legate alla continuità dei consumi.

La prima rimodulazione per i clienti di WindTre riguarda ricariche e credito residuo. Alla scadenza mensile della propria promozione di riferimento, saranno attivate soglie senza limiti per telefonate, SMS e internet in caso di assenza di credito per il rinnovo automatico della tariffa. I consumi senza limiti saranno attivati per un giorno al costo di 0,99 euro.

In caso di reiterazione di mancata ricarica, i consumi senza limiti saranno confermati per un secondo giorno sempre al prezzo di 0,99 euro. Solo a partire dal terzo giorno dalla scadenza della tariffa, WindTre farà scattare il blocco del traffico. Tutto il credito a debito accumulato dagli utenti sarà recuperato in automatico da WindTre appena sarà fatturata la prima ricarica utile.

Ulteriore novità per i consumi dei clienti di WindTre riguarda le norme per la connessione internet. Ogni volta che un abbonato terminerà in anticipo la propria soglia dati per internet, il gestore andrà ad aggiungere di default un Giga aggiuntivo alla promozione di riferimento al costo di 0,99 euro.