luce e gasBrutte notizie in arrivo sulle bollette di Luce e Gas; a causare l’aumento delle bollette in primis una diffusa crescita del prezzo delle materie prime. Già a partire dal mese di aprile si potrà toccare con mano un effettivo aumento sia per quanto riguarda l’energia elettrica che per il gas; e già i consumatori sono sul piede di guerra stretti dalla morsa della crisi economica scoppiata a causa della pandemia.

Stando alle prime stime, nel secondo trimestre del 2021, gli aumenti si atterreranno intorno al 3,8% per quanto riguarda la bolletta della luce, mentre arriverà a toccare un aumento del 3,9% quella del gas. Tuttavia i dati dell’anno precedente mettono la situazione sotto una luce diversa.

Luce e Gas: gli aumenti non colmano il Gap con l’anno precedente

 

L’Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambiente, meglio conosciuta come Arera, ha comprato le bollette di quest’anno con quelle dello scorso. L’analisi ha dimostrato come il costo dell’energia elettrica sia più basso dello 0,7%; una percentuale questa che porta un risparmio di circa 4 euro, ma che comunque da un idea degli effettivi rincari.

Per quanto riguarda il gas invece il costo del combustibile rispetto all’anno precedente è più basso dei circa il 5,2%, che porta con se un risparmio di circa 50 euro. Malgrado gli aumenti sulle bollette degli ultimi periodi il costo di Luce e Gas non è dunque ancora arrivato ai livelli pre pandemia; di questo passo tuttavia, non passerà ancora molto tempo prima che i prezzi tornino ad attestarsi a cifre più simili a quelle pre 2020.