xbox-serie-x-edge-browser-internet-google-stadiaXbox Live Gold è il famoso servizio Microsoft a pagamento per l’accesso al multiplayer online dei titoli destinati alle console all-digital e Standard di nuova e vecchia generazione. Fino a questo momento l’accesso alle partite online è stato vincolato alla sottoscrizione di questo servizio che, secondo nuove info, potrebbe svincolarsi dal contesto dei giochi free-to-play tra cui troviamo anche Fortnite e Call of Duty Warzone.

La notizia viene accolta positivamente dalla comunità dopo le polemiche sopraggiunte in vista dell’annuncio di un aumento di prezzo prospettato per le funzioni Live Gold. Rimodulazioni tariffarie che non sono poi giunte e che sono state accompagnate anzi dalla richiesta per l’accesso gratuito ai titoli free-to-play online, le Party Chat e la funzione di Ricerca per Gruppo. Scopriamo insieme le ultime news.

 

XBox Live Gold forse non obbligatorio per i titoli in multiplayer gratuito

Gli Insider stanno sperimentando le nuove funzionalità anzidette con la consapevolezza che una larga fascia di pubblico non aspetta altro che poter assaporare l’ebrezza di un gaming senza vincoli. Prima dell’aggiornamento ufficiale, infatti, ci sarà una fase di testing da preludio ad un rilascio sul canale pubblico.

Come anticipato saremo in grado di giocare titoli gratuiti senza il peso di un abbonamento XBox Live Gold recentemente preso di mira da Microsoft al fine di attuare il piano di dirottamento degli utenti verso il più costoso Game Pass. Piano non riuscito ed ora messo in fondo al mucchio da questa nuova idea di gaming.

Siamo fortemente curiosi di scoprire come evolverà la questione e se questa sia una questione che rientra nel piano di cambio nomenclatura prospettato per XBox Live ed ora denominato Network. Che il Gold possa essere accantonato? Lo scopriremo in seguito. Seguiteci per ulteriori dettagli.