Serie TV

Marzo è stato un mese abbastanza dinamico per le serie TV in generale. Anche aprile non scherza. Numerosi titoli sono già usciti nei primissimi giorni e molti altri sono in programma nel corso di tutto il mese.

Purtroppo però ci sono anche diverse serie TV che sono state cancellate e che termineranno la loro vita con il mese di aprile. I titoli sono davvero tanti sia per nuove uscite, che per quelli eliminati. Ecco l’elenco completo che riguarda un po’ tutte le piattaforme tra cui Netflix, Amazon Prime Video, Sky NOW, Apple TV e Disney+.

 

Serie TV cancellate nel mese di aprile

Ecco quali sono le serie TV cancellate in questo mese:

  • American Gods – 3 stagioni (Prime Video);
  • Mom – 8 stagioni (CBS);
  • Younger – 7 stagioni (Paramount+);
  • NCIS: New Orleans – 7 stagioni (CBS);
  • Pose – 3 stagioni (FX);
  • The Twilight Zone – 2 stagioni (CBS All Access).

 

Netflix

Ecco le serie TV in uscita su Netflix:

  • Prank Encounters – Scherzi da brivido;
  • The Serpent;
  • Il sapore delle margherite;
  • La Famiglia McKellan;
  • Snabba Cash;
  • Vikings (in onda anche su Sky e NOW);
  • La via del grembiule – lo yakuza casalingo;
  • New Gods Rezha Reborn;
  • Mighty Express;
  • Fast & Furius: Piloti sotto copertura;
  • Zero;
  • Tenebre e ossa;
  • Suburbia Killer;

 

Amazon Prime Video

Serie TV e talent show non possono mancare su Amazon Prime Video:

  • LOL: Chi ride è fuori;
  • Rocco Schiavone;
  • Them;
  • Before Pintus;
  • Leonardo;
  • Yasuke;

 

Disney+

Tutte le serie TV in uscita nella nuova piattaforma Disney+:

  • Mira, Royal Detective;
  • Narciso Nero;
  • Fosse/Verdon;
  • Cambio di direzione;
  • Grown-is;

 

Sky e NOW Serie TV

Non mancano all’appello nemmeno Sky con NOW, la sua piattaforma on demand:

  • Vikings (in onda anche su Netflix);
  • The Nevers;
  • Barry;
  • Anna.

 

Apple TV

Ecco anche il titolo in uscita su Apple TV:

  • The Mosquito Coast.

Insomma ce n’è per tutti i gusti e non ci si può annoiare durante tutto il mese di aprile anche se la maggior parte delle Regioni sarà in Zona Rossa. Per chi non avesse ancora provato il servizio Amazon Prime Video cliccando su questo link si trovano le istruzioni per provarlo gratis.