windows-10-google-falla-sicurezzaWindows 10 sta per rivoluzionare il suo modo di apparire in pubblico. Microsoft Corporation cura lo sviluppo di un OS divenuto centrale nel mondo dell’informatica consumer dove l’estetica vuole anche la sua parte. Un cambio generazionale che seguita l’introduzione delle nuove funzioni aggiornate.

Il team di Redmond annuncia cospicui cambiamenti per il look di sistema con l’introduzione di una novità grafica di notevole spessore per quanto riguarda la sezione Esplora File. Ecco che cosa ha in programma la società per la versione aggiornata dell’Operating System.

 

Windows 10: Fluent Design per le icons del File Explorer

Come anticipato dal sottotitolo di questo post siamo in presenza di un aggiornamento Windows 10 che ha il preciso intento di introdurre il Fluent Design all’interno del File Explorer del sistema operativo più famoso al mondo.

La nuova build designata fa riferimento alla versione Insider 21343 dove sono evidenti le modifiche imposte dal team di sviluppatori capitanani da Satya Nadella. Risulta interessante notare come le cartelle siano passate da 7 a 6 a seguito delle dismissione della directory Oggetti 3D che presagisce la deprecazione del contenuto. Una linea di condotta perfettamente in linea con l’idea di abbandonare il support a Paint 3D e Visualizzatore 3D.

Oltre questo uno strascico di innovazione grafica si osserva anche in ulteriori elementi. Tra questi è impossibile non notare la nuova forma conferita all’icona del Cestino Windows 10 che si rinnova convergendo verso le nuove linee guida della GUI prospettate per l’OS da Microsoft.

Gli sforzi in tal senso proseguiranno incrementandosi col tempo affinché si realizzi un sistema operativo visivamente più appagante ed usabile, in cui non ci sarà più spazio per il superfluo e le app di test volute in passato. Che ne pensate di questo nuovo update? Spazio ai commenti.