Home News Postepay: cosa succede se si riceve un tentativo di phishing

Postepay: cosa succede se si riceve un tentativo di phishing

Il mondo Postepay è ancora una volta meta preferita per le truffe le quali infatti proliferano sempre di più, ecco l'ultimo tentativo di phishing

Postepay: cosa succede se si riceve un tentativo di phishing

Usare una carta è ormai una comodità, visti anche i molteplici benefici inseriti dal governo. Allo stesso tempo però bisogna stare attenti a svariati aspetti, i quali non riguardano di certo il saper usare un supporto elettronico o meno.

Bisogna stare infatti in guardia da tutte quelle che possono essere truffe o magari inganni che giorno dopo giorno si diffondono attraverso le chat o attraverso le caselle e-mail. Le Postepay risultano certamente le più bersagliate vista la loro grande estensione sul territorio italiano. Il tutto ovviamente non è da imputare all’azienda, la quale dispone di sistemi di sicurezza estremamente all’avanguardia. Purtroppo molti utenti, credendo che si tratti di comunicazioni da parte della filiale, danno credito al messaggio e cliccando sul link. In questo modo riusciranno poi a concedere in maniera inconsapevole i propri dati e le proprie credenziali per l’accesso al proprio conto.

 

Postepay ancora una volta a rischio: ecco il nuovo tentativo di phishing che minaccia gli utenti

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay