Postepay: nuova truffa phishing per Pasqua, attenzione al messaggio

Truffe e problematiche varie sono purtroppo strettamente legate al mondo della finanza in senso stretto, ovvero quello che riguarda le transazioni tramite carte. Queste, che siano prepagate, di debito o di credito sono purtroppo soggette a pratiche truffaldine da parte di qualcuno che sa bene come agire.

I truffatori infatti analizzando bene i supporti elettronici sui quali infierire con le loro truffe, le quali in questo caso sono veri e propri tentativi di phishing. Questi vanno ad impattare maggiormente soprattutto sulle Postepay, vista la grande diffusione sul territorio italiano. L’obiettivo è come al solito sempre lo stesso: ingannare gli utenti con un messaggio che sembrerebbe arrivare dall’azienda madre in modo da ottenere le credenziali d’accesso. In questo caso non c’è nulla che Poste Italiane possa fare, se non mettere in guardia le persone con alcuni comunicati stampa periodici. Più utenti infatti hanno manifestato il loro disappunto in merito, ma tutto ciò che possono fare è semplicemente stare attenti visto che c’è un nuovo messaggio in giro.

 

Postepay: il nuovo messaggio spinge le persone a compilare un form con le proprie credenziali d’accesso

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay