Stranger Things: la serie tv anni '80 è sempre più vicina

Nell’ormai lontano 2016 giungeva sulla piattaforma più famosa di tutti i tempi Netflix la serie tv anni ’80 conosciuta col nome di Stranger Things. Di lì a poco, il pubblico è impazzito per quel clima macabro e nostalgico allo stesso tempo. Ad oggi, una grave pandemia ha bloccato il suo percorso, ma le buone notizie sulla quarta stagione sono piuttosto positive. La prima a scatenare la curiosità dei fan è stata Millie Bobby Brown, la quale nei mesi scorsi ha pubblicato su Instagram un post fraintendibile. La ragazza, rivolgendosi a Sadie Sink, scrisse: “Mentre ci salutavamo, ho dato alla mia migliore amica un enorme abbraccio e le ho detto che le voglio tanto bene. Sorelle per sempre.!”. Poco dopo si scoprì che si trattava solo di un falso allarme. Insomma, la nuova stagione arriverà a breve.

Stranger Things: tutto molto bello, ma quando sarà disponibile su Netflix?

La conferma di una nuova parte di Stranger Things arriva anche da Joe Keery, la quale ha pubblicato su Instagram un nuovo manifesto che ha acceso di speranza ognuno di noi.

Secondo TVLine, le riprese sarebbero dovute cominciare a gennaio 2020, per poi concludersi verso agosto. Come vi abbiamo precedentemente detto però, l’arrivo del Covid-19 ha prolungato i tempi. Ad ogni modo i fratelli Duffer hanno dichiarato: “Siamo entusiasti di poter ufficialmente confermare che le riprese della quarta stagione di Stranger Things sono attualmente in corso – e ancora più felici di annunciare il ritorno di Hopper! Anche se forse questa non è proprio una buona notizia per il nostro “Americano”, che al momento è imprigionato lontano da casa nelle nevose terre desolate di Kamchatka.”