covid

La pandemia da Covid-19 è stata contrastata in tutti i modi, e il primo modo in assoluto è stato l’acquisto delle mascherine. C’è stata un’azione compiuta da diverse aziende, ossia quella di andare a produrre delle mascherine altamente tecnologiche per ridurre all’osso la diffusione del contagio. Scopriamo di seguito quali sono le migliore e come reperirle.

Covid-19: le mascherine hi-tech ci aiuteranno contro l’emergenza

Le mascherine hi-tech di cui vi parleremo oggi sono state presentate recentemente al CES, ossia l’evento di elettronica più importante dell’anno. La caratteristica numero 1 rimane ovviamente la stessa: cercare di far sì che il flusso di respirazione sia migliore.

Come prime presentiamo le AirPop Active Plus Smart, le quali contengono un sensore che monitora la qualità dell’aria nell’ambiente, e avvisa prontamente l’utente quando il filtro ha bisogno di essere sostituito. Queste le potete trovare online e costano 149,99 euro.

Continuando, abbiamo le Razer Project Hazel, che sono delle mascherine che hanno in dotazione un microfono e un amplificatore che le rendono più udibili al tono vocale oltre che si riescono a percepire meglio le espressioni facciali. Viene anche fornita in dotazione una custodia di ricarica, la quale disinfetta la mascherina con raggi ultravioletti. È possibile trovarla sul sito dell’azienda.

Anche Maskfone ha avuto una grande idea, con una mascherina che può funzionare anche da auricolare Bluetooth con auricolari, microfono e funzione per rispondere a chiamare e ascoltare musica. Inoltre, c’è in dotazione anche un filtro N95, e il suo prezzo è di 49,99 euro.

Se vogliamo rimanere nel nostro Paese, c’è la mascherina di Narvalo, appartenente al Politecnico di Milano, che ha creato la Urban Active Mask. La suddetta è una mascherina IoT anti-smog che traccia la frequenza del respiro e il flusso d’aria esterno. L’aderenza al viso è perfetta grazie a Face Fit, dunque occhiali appannati addio.