blank

Il primo dispositivo appartenente alla famiglia Xiaomi Mi 11 è già sul mercato da alcune settimane, ma questo non ha frenato la curiosità degli utenti.

Quest’ultimi infatti vorrebbero conoscere i dettagli dei suoi “fratelli” ancora non presentati. A svelarne alcuni è stato proprio il co-founder dell’azienda, che ha spiegato il design di raffreddamento del nuovo Mi 11 Ultra. Ecco tutti i dettagli.

 

Xiaomi Mi 11 Ultra: il co-founder svela alcuni dettagli importanti

L’anno scorso lo Xiaomi Mi 10 Ultra aveva suscitato grande interesse, ma purtroppo il suo lancio al di fuori dei confini cinesi non è mai avvenuto. Potrebbe avere una sorte diversa lo Xiaomi Mi 11 Ultra, di cui è recentemente stato svelato un interessante dettaglio: il sistema di raffreddamento. All’interno di un post su Weibo, il co-fondatore dell’azienda ha offerto un’anticipazione di quello che sarà il nuovo design di raffreddamento “full phase cooling tech” dello Xiaomi Mi 11 Ultra.

Il nome dovrebbe derivare dai tre stati della materia: solido, liquido e gassoso. Si dice che migliorerà la conduttività termica del 100% tramite l’implementazione del cosiddetto VC soaking plate. Il principio di funzionamento è quello di una camera a vapore: il liquido viene riscaldato, si trasforma in gas caldo, poi nella camera successiva viene raffreddato di nuovo in liquido e si ripete il ciclo.

Attualmente non si capisce ancora bene a cosa possa essere riferito lo stato solido, ma probabilmente ne scopriremo di più tra qualche giorno, quando il Mi 11 Ultra dovrebbe essere annunciato. Come al solito, non ci resta che attendere ancora qualche giorno per scoprire nuovi dettagli.