WhatsApp: incredibile messaggio in una catena, l'app torna a pagamento

Sono pervenute tantissime lamentele durante gli ultimi tempi per quanto riguarda WhatsApp e la sua propensione a ricevere truffe e fake news. Purtroppo tutto ciò non può essere debellato in maniera definitiva dal colosso della messaggistica, il quale ha però provveduto a limitarlo in maniera molto determinata.

WhatsApp infatti non può decidere a chi permettere di scaricare l’applicazione e a chi no, dunque non potrà di certo controllare che tipo di attività le persone svolgeranno utilizzando la piattaforma. Secondo quanto riportato, nonostante i vari tentativi di diffusione di truffe e notizie false siano diminuiti, il pericolo sarebbe sempre in agguato. Nelle ultime settimane un nuovo messaggio avrebbe riempito le chat degli utenti italiani facendo credere qualcosa di realmente incredibile.

 

WhatsApp: l’applicazione potrebbe ritornare a pagamento ma si tratta solo di un messaggio fake

La grande crescita di WhatsApp è dovuta a tutte le varie esperienze vissute dagli utenti in questi anni. Tramite i loro feedback è stato possibile accrescere le potenzialità di una piattaforma di messaggistica che ancora oggi non teme rivali.

Tutti ricorderanno che inizialmente WhatsApp era un’applicazione a pagamento, con una tassa annuale da 0,89 €. In seguito questa fu abolita in favore della gratuità completa del servizio. Secondo quanto riportato però durante le ultime ore un nuovo messaggio avrebbe scatenato il panico generale. La nuova catena che si starebbe diffondendo a macchia d’olio parlerebbe di WhatsApp pronto a ritornare a pagamento. Ovviamente non c’è nulla di vero in tutto questo visto che non ci sono assolutamente l’intenzione da parte della piattaforma di ritornare al passato.