schede simLe schede Sim non sono altro che dei piccoli chip a cui viene abbinato un numero che, ovviamente, sarà il numero telefonico. Quando si sceglie di cambiare operatore, spesso ci si trova davanti ad un costo che può variare dai 5 ai 25 euro; eppure alcune di queste schede possono arrivare a valere anche decine di migliaia di euro.

Esistono alcune schede infatti che nel corso del tempo acquistato sempre più valore; scopriamo quali sono e perché. Il mercato delle Sim è una piccola bolla a se stante e non si può mai stabilire a priori il prezzo che raggiungerà una scheda Sim. Tecnicamente infatti ogni scheda può diventare potenzialmente un pezzo dal valore astronomico.

Schede Sim: alcune valgono una piccola fortuna

 

Mentre aspettate che le vostre schede possano raggiungere le valutazioni fantasmagoriche che sperate potete anche controllare nei vostri cassetti; esistono infatti alcune schede introvabile o con numeri telefonici particolari che vengono pagate davvero bene. Per fare un esempio una Sim inglese è stata venduta per 20 mila sterline, circa 22 mila euro. Questa cifra non è comunque minimamente paragonabile a quella dei cosiddetti “gold number” che presentano sequenze particolari.

Ma il collezionismo di Sim a volte può essere anche un mezzo per veicolare un bellissimo messaggio. Molte di queste schede infatti sono state battute all’aste per poi devolvere il ricavato in beneficenza. Gli operatori telefonici sono riuscita a raccogliere circa 14 mila euro devoluti poi all’Istituto Nazionale dei Tumori. Durante l’evento una scheda Sim di Tim è stata battuta alla modica cifra di 8’600 euro.